Cultura e eventi

Presentata la prima edizione della rassegna ‘Bollicine d’Abruzzo’

Pescara. “Trentatré cantine, oltre 50 etichette di spumanti abruzzesi doc, con due tipologie, classico e charmant, per valorizzare un prodotto tipico in forte crescita, 7 per cento della nostra esportazione all’estero, ma che ha bisogno di promozione quale ulteriore incentivo e sostegno nei confronti delle nostre aziende che hanno avuto il coraggio di investire in un settore difficile e fortemente competitivo. Sono questi i numeri della prima edizione di ‘Bollicine d’Abruzzo’, una sorta di mini-VinItaly concentrato sulla nostra terra, che accenderà le luci del piazzale Michelucci, all’Aurum, sabato prossimo, 15 giugno, e che merita la presenza di centinaia e centinaia di persone, curiosi di esplorare un mondo ancora tutto da scoprire”. Lo ha annunciato il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri, che oggi ha aperto la conferenza stampa di presentazione dell’evento ‘Bollicine d’Abruzzo’, organizzato da Luca Panunzio, dell’Associazione Italiana Sommelier, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio regionale e del Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo. Presenti oggi Rocco Cipollone, in rappresentanza del Consiglio d’Amministrazione del Consorzio, e i rappresentanti degli sponsor che hanno sostenuto l’iniziativa.
“’Bollicine d’Abruzzo’ mira a promuovere l’eccellenza abruzzese – ha sottolineato il Presidente Sospiri – in un settore che può divenire elemento trainante della nostra economia regionale sotto il profilo enogastronomico. E, in questo caso, l’eccellenza si sposa alla solidarietà visto che nel corso della manifestazione, sabato 15 giugno, ci sarà una raccolta fondi per l’Associazione-Fondazione ‘Oltre le parole’, che si occupa dei ragazzi affetti da Autismo”. “L’idea di organizzare ‘Bollicine d’Abruzzo’ – ha detto l’imprenditore Panunzio – ci è venuta perché c’è una grande attesa dietro il prodotto spumante, una categoria di vini che, naturalmente, deve fronteggiare la categoria francese e in cui le aziende devono capire se sia il caso o meno di continuare a investire. Il trend è sicuramente in crescita, per il terzo anno consecutivo le esportazioni dei nostri spumanti sono a +7 per cento, ora spetta però alle Istituzioni e alle Associazioni di categoria lavorare affinchè il nostro spumante venga valorizzato e conosciuto, dobbiamo lavorare per divulgarne la cultura, e questo spiega anche perché il Consorzio ha deciso di collaborare con l’Associazione Italiana Sommelier, ovvero ha valutato che si tratta di un comparto da cavalcare. Le cantine che hanno aderito alla manifestazione, che si svolgerà sabato 15 giugno all’Aurum, sono 33, tutte utilizzando il metodo charmant o classico, alcune producono solo spumante bianco, altre un rosé, complessivamente avremo più di 50 etichette disponibili per la degustazione con banchi d’assaggio, tutti gratuiti fatta eccezione di un contributo di 5 euro per il bicchiere. Alla degustazione degli spumanti, abbiamo deciso di affiancare musica jazz dal vivo e la degustazione dei prodotti tipici della nostra cucina, e quindi nel piazzale Michelucci, in un percorso definito, avremo anche la presenza di alcune aziende alimentari, come la Gastronomia La Vongola o la Reginella d’Abruzzo che proporrà la burrata con alici. Nel corso della serata promuoveremo una raccolta fondi, anche con la vendita di alcune edizioni speciali di Magnum,e la sera stessa consegneremo il ricavato all’associazione-Fondazione ‘Oltre le parole’ che offre assistenza ai ragazzi affetti dalla sindrome dell’autismo”. “Il Consorzio di Tutela dei Vini abruzzesi ha aderito perché riteniamo che la promozione dei nostri prodotti sia una delle nostre mission aziendali – ha detto Rocco Cipollone – dunque la nostra partecipazione all’evento è doverosa, in linea con il momento storico degli spumanti d’Abruzzo, in cui i vitigni autoctoni si prestano alla spumantizzazione con numeri di produzione maggiore”. Le cantine che hanno aderito all’evento sono: Farnese vini, Novaripa vini, Il Feuduccio, San Lorenzo vini, Feudo antico, Cantina Tollo, Eredi Legonziano, Tocco vini, Marchesi de Cordano, Cascina del Colle, Terzini vini, Jasci & Marchesani, Codice Citra, Cantina Lampato, Collefrisio, Cantine Bosco Nestore, Illuminati vini, D’ Alesio – Sciarra, Vini Terre d’Erce, Cantine Dragani, Vin.Co, Faraone vini, Cantina Marramiero, Chiusa Grande, Tenuta Arabona, Casal Thaulero, Tenuta I Fauri, Agriverde, Cantine Colle Moro, Cantina Miglianico, Mucci vini, Cantina Frentana, Tenuta Del Priore. Sponsor dell’evento sono Porsche, Kartell, Gemmy Gioielleria, Comaf Italia, Kabala, Agenzia di Comunicazione Starprint, Mpim, Novadria, PiSZone, Majco e la rivista La Dolce Vita.

Related posts

Nuovo appuntamento con il Teatro Dialettale a Teramo: “Meglio essere o apparire?”

redazione

Montesilvano, De Vincentiis: “L’Ufficio Turismo al piano terra del Pala Dean Martin”

admin

Vitale: “Ancora gravi disservizi per la Sanità pubblica teatina”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy