Cronaca

Pescara, la Polizia arresta rapinatore armato di machete

Pescara. Nel pomeriggio di ieri personale della Squadra Volante e del locale Reparto Prevenzione Crimine intervenivano presso il locale Corso Vittorio Emanuele II, dove era stata segnalata la presenza di un giovane, armato di machete che minacciava di morte i presenti; giunti sul posto i poliziotti individuavano e bloccavano il malintenzionato, poi identificato per C.A. 35enne pregiudicato di Pescara, trovandolo in possesso di un grosso machete di ferro lungo 50cm, un coltello a serramanico e 95euro in contanti. Gli agenti ricostruivano l’accaduto accertando che il predetto aveva dapprima picchiato e procurato lesioni ad uno dei presenti facendosi consegnare il denaro in suo possesso (circa 100euro) e poi minacciato gli altri presenti con un grosso machete, per poi darsi alla fuga. In considerazione dell’attività di polizia giudiziaria e degli elementi raccolti nell’immediato, il soggetto veniva tratto in arresto in flagranza di reato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dovendo rispondere di rapina aggravata, lesioni personali, minacce gravi e porto ingiustificato di armi o oggetti atti ad offendere. In mattinata odierna è stato convalidato l’arresto ed il processo per i reati commessi è stato rinviato al mese di luglio.

Related posts

Confartigianato Abruzzo, Di Blasio nuovo presidente

admin

Presentata la manifestazione Pescara nei Parchi

redazione

L’Abruzzo del cibo in partenza per il Tuttofood di Milano

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy