Cronaca

Alla Provincia di Pescara la presentazione del libro “Veterinaria e Mafie”

Pescara. Sabato 15 Giugno dalle 10,30 in poi, nella Sala Tinozzi della Provincia di Pescara, si terrà la presentazione di un libro importante, “Veterinaria e Mafie”, racconto di sette storie di minacce e violenze, realmente accadute e subite da Medici Veterinari, in aree “difficili” del nostro Belpaese.

ANMVI ABRUZZO e l’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Pescara, di concerto con gli altri Ordini Provinciali Abruzzesi, all’indomani della notizia di pubblicazione del libro, conoscendo personalmente la collega e stimandone la professionalità, hanno voluto da subito testimoniare l’ammirazione per il coraggio e la loro vicinanza alla Dottoressa Eva Rigonat, organizzando e volendo fortemente la sua presenza e la presentazione ufficiale del libro qui in Abruzzo e nella Provincia di Pescara.

“Dobbiamo dire”, afferma il Presidente ANMVI Abruzzo Marco Della Torre, ”che abbiamo da subito incontrato il favore da parte dell’autorità sia della Provincia con il Presidente Antonio Zaffiri, che ci ha messo a disposizione la Sala Tinozzi, sia della Presidenza del Consiglio della Regione Abruzzo che ci ha dato il suo Patrocinio con il Presidente Lorenzo Sospiri. Entrambi saranno presenti e sono sicuro raccoglieranno il nostro messaggio di allarme, anche in una regione che non è così lontana da questi luoghi e che ha la necessità di difendere il suo territorio, i suoi pascoli e i suoi prodotti tipici di Origine Animale, molto apprezzati dal resto d’Italia e d’Europa, dalle ingerenze di organizzazioni malavitose pericolose, sempre alla ricerca di nuove zone in cui estendere il loro malaffare”. “Ho un’amicizia vera e una stima profonda nei confronti di Eva ” afferma il Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari Nicola De Luca ”e per questo ho voluto organizzare l’evento qui a Pescara, perché insieme abbiamo lavorato bene nel Comitato Nazionale FNOVI e perché non è facile in tempi come questi parlare e raccontare di Storie di Mafia. È purtroppo ormai triste attualità leggere sui giornali e vedere in TV, anche da noi in Abruzzo, notizie di Colleghi Liberi Professionisti e Dipendenti Pubblici, nell’esercizio delle loro professioni e funzioni, minacciati pesantemente e purtroppo a volte anche materialmente aggrediti, con esiti terribili soprattutto nella vita professionale e privata del Medico Veterinario. Conoscere e condividere con tutti e con le autorità altrui esperienze e saperne soprattutto le evoluzioni successive può servire da monito e insegnamento non solo per le autorità che vorranno intervenire, ma anche per noi che rappresentiamo istituzionalmente la nostra Professione, una volta bella e adesso sempre più difficile e complicata anche a causa della violenza e delle minacce diffuse su tutto il territorio italiano”.

Related posts

Montesilvano, Jolanda Santavenere festeggia cento anni con la famiglia a contrada Trave

redazione

Agende Rosse Abruzzo: “Facciamo memoria di Giovanni Falcone denunciando e lottando contro ogni mafie”

redazione

Influenza, i dipendenti Asl Chieti protagonisti della campagna social con l’hashtag #vacciNurse

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy