Cronaca

Maltrattamenti in famiglia, arrestato pregiudicato di Perano

Archi. Nella tarda mattinata di venerdì, militari della Stazione Carabinieri di Archi unitamente a personale del Nucleo Operativo e Radiomobile di Atessa traevano in arresto su ordine di custodia cautelare in carcere D.R.G., classe 73, pregiudicato di Perano (CH) per il reato di maltrattamenti in famiglia.
L’Autorità Giudiziaria di Lanciano, recependo integralmente gli esiti dell’attività posta in essere dai militari della Compagnia di Atessa, emetteva apposita ordinanza di custodia cautelare in carcere.
I carabinieri acclaravano l’esistenza, nelle ultime settimane, di un vero e proprio clima di terrore all’interno dell’abitazione convissuta dalla madre anziana con il figlio aguzzino.
L’anziana donna di 87 anni veniva costantemente ingiuriata e disprezzata, oltre che più volte minacciata di morte dallo stesso figlio al punto tale da ingenerare in lei uno stato di paura tale da spingerla a subire senza denunciare i fatti, patendo anche violenze fisiche oltre che vere e proprie umiliazioni e prevaricazioni da parte del figlio.
L’incubo finisce nella giornata odierna con il rintraccio del persecutore da parte dei Carabinieri nei pressi della sua abitazione in Perano e, dopo essere stato portato in caserma per gli adempimenti del caso, veniva tradotto presso il carcere di Lanciano.

Related posts

Caccia al Tesoro alla scoperta dell’ombra degli alberi al CEA Parco dei Ligustri

redazione

Montesilvano, piazza Calabresi: cominciano i lavori di riqualificazione

redazione

25esimo Episcopato vescovo Bregantini, celebra Nunzio Apostolico in Italia Tscherrig

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy