Cultura e eventi Sport

Calcio Femminile, rocambolesco 3-3 per il Chieti a Como

Chieti. Una partita incredibile: Como 2000 – Chieti finisce 3-3, ma quanto rammarico per le neroverdi! Un primo tempo assolutamente perfetto per le ragazze di Mister Di Camillo, capaci di dominare il gioco in lungo e largo e andare sul 3-0 nel giro di mezzora, sfiorando anche la quarta rete.
La chiave del match è allo scadere della prima frazione di gioco: proprio al 45′ le lariane riescono a segnare il gol che regala loro la possibilità di tornare in campo nel secondo tempo con la convinzione di poter raddrizzare il risultato e così sarà , visto che segneranno altri due gol per il conclusivo 3-3.
C’è da dire che anche nel secondo tempo il Chieti ha giocato un’ottima gara combattendo su ogni pallone e sfiorando anche la rete quando il punteggio era sul 3-2 con Green (salvataggio clamoroso del capitano Fusetti sulla linea di porta, ma sull’azione c’è stato anche un fallo di mano di una giocatrice lariana in area, sul cross di Di Marco, apparso abbastanza netto con il direttore di gara che ha lasciato proseguire).
Rimane comunque una grande prestazione d’orgoglio e di carattere delle neroverdi dopo la batosta rimediata a San Zaccaria e questo lascia ben sperare in vista del prossimo ennesimo scontro salvezza con il Cuneo previsto sabato prossimo all’Angelini.
Già dai primi minuti si capisce che è un Chieti ben diverso da quello visto mercoledì scorso.
Al 10′ neroverdi in vantaggio: Vicchiarello taglia il campo con un lancio in diagonale, buco difensivo del Como e pallone che arriva sui piedi di Marinelli, diagonale sul palo lontano e rete dell’1-0.
Due minuti dopo Green sfiora il raddoppio, miracolo di Ventura che si salva con affanno.
Il secondo gol arriva al 16′: Di Bari lascia partire un tiro a giro che non lascia scampo a Ventura.
Al 24′ il Como spreca una grande occasione con Gritti il cui pallonetto a pochi passi da Vicenzi in disperata uscita finisce clamorosamente a lato.
Alla mezzora il tris del Chieti: cross sul quale Ventura esce male, Green è lestissima ad anticiparla con un preciso colpo di testa all’indietro.
Al 37′ Marinelli ha la palla per chiudere definitivamente il match, ma il suo diagonale viene arpionato in tuffo da Ventura.
Allo scadere del tempo arriva la rete che riapre i giochi: da una punizione dalla fascia di Previtali stacca bene di testa Fusetti e segna. Si va negli spogliatoi sul 3-1 per il Chieti.
Alla ripresa del match è tutto un altro Como.
Al 2′ un diagonale di Brambilla lambisce il palo.
Cinque minuti dopo le lariane trovano la seconda rete con Cambiaghi che colpisce di testa su angolo di Ambrosetti.
Al quarto d’ora Di Marco fugge sulla fascia, crossa e sulla traiettoria deviazione molto dubbia con un braccio di una giocatrice di casa, l’arbitro lascia proseguire, il pallone finisce al centro, è Green ad avventarsi sulla sfera, ma sulla linea di porta salva incredibilmente Fusetti .
Un minuto dopo il Como perviene al pareggio con Cambiaghi che calcia di prima sul cross di Gritti e trafigge Vicenzi.
Al 19′ un’imprendibile Green viene anticipata dall’uscita tempestiva di Ventura.
Innerhuber, entrata al posto di Giulia Di Camillo ad inizio ripresa, angola troppo il colpo di testa al 26′. La stessa giocatrice austriaca due minuti più tardi si vede deviare in angolo la sua conclusione ravvicinata da Olivieri.
Il Chieti insiste e negli ultimi minuti prova a conquistare la vittoria.
Due le azioni pericolose fra il 39′ e il 40′: prima Marinelli tira alto da fuori area, poi Benedetti non arriva per un soffio sul pallone su un pericoloso cross dalla fascia.
Finisce dunque 3-3: rimane l’ottima prestazione, ma quanto rammarico per una partita strana che ha visto le neroverdi dominare per buona parte dei novanta minuti.

TABELLINO DELLA GARA:

FCF COMO 2000 – CHIETI CALCIO FEMMINILE 3-3

FCF Como 2000: Ventura, Oliviero, Cascarano (28′ st Ferrario), Previtali, Fusetti, Brambilla, Cambiaghi, Panzeri, Postiglione (1′ st Coppola ), Ambrosetti, Gritti. A disp.: Presutti, Stefanazzi, Merigo, Galletti, Di Lascio. All: Gerosa Giuseppe
Chieti: Vicenzi, Di Camillo Giada, Di Bari, Tona, Vicchiarello, Marinelli, Di Camillo Giulia (6′ st Innerhuber), Di Marco, Carrozzi (36′ st Riboldi), Copia (18′ st Benedetti), Green. A disp.: Colasante, Mariani. All: Di Camillo Lello.
Arbitro: Lovison di Padova.
Assistenti: Tomarchio di Milano e Siciliano di Sesto San Giovanni
Marcatrici: 11′ pt Marinelli, 16′ pt Di Bari, 30′ pt Green, 45′ pt Fusetti, 7′ e 16′ st Cambiaghi
Le dichiarazioni post partita di Mister Lello Di Camillo:

“Non ci voleva il gol sul finale del primo tempo: in quei frangenti di gara ho incitato la squadra a non subire una rete negli ultimi minuti, perché so per esperienza che segnare alla fine ti dà una forza maggiore al rientro in campo. Lo abbiamo preso, è stato un gol un po’regalato, si poteva evitare. Ne abbiamo pagato le conseguenze nel primo quarto d’ora della ripresa subendo la loro pressione. Sono state brave e fortunate: purtroppo in questo periodo non ci gira bene, l’avversario come si gira segna, continuiamo a prendere reti su calci piazzati. Non posso rimproverare però nulla alla squadra che ha disputato un primo tempo alla grande, meritava di chiuderlo con più ampio punteggio, poi un finale di partita che, a dispetto delle altre gare degli ultimi quindici giorni, non mi sarei aspettato neanche io: la ragazze avrebbero infatti potuto anche segnare il 4-3.
Ci sono tanti rimpianti: il salvataggio sulla linea, nella stessa azione un rigore che secondo me era clamoroso e tante altre situazioni. Accettiamo il pareggio, ma sono contento della prestazione che è stata ben diversa da quella vista a San Zaccaria: la squadra ha un’anima e un cuore, certamente le partite ravvicinate hanno avuto un loro peso. Molte ragazze sono stanche, ho dovuto fare una certa rotazione, ma in questa maniera si poteva rischiare di rompere gli equilibri. Dopo tanto tempo abbiamo ora una settimana per preparare la prossima partita che è un altro scontro diretto con il Cuneo”.

Related posts

12 agosto: In ricordo di Artemio Franchi

redazione

Chieti Calcio Femminile, Lisa Falcocchia: “Dobbiamo rialzarci subito per risalire in classifica al più presto”

admin

Chieti, il nuovo comandante dei Vigili del Fuoco incontra il sindaco Di Primio

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy