Economia

Assemblea Federmanager, Corneli riconfermato presidente per il prossimo triennio

Pescara. Florio Corneli confermato presidente di Federmanager Abruzzo e Molise per il triennio 2019-2021. L’Assemblea Ordinaria dei soci si è svolta ieri nella sede di Strada Prati 29 a Pescara, con una giornata dedicata anche ai progetti da portare avanti e agli obiettivi futuri dei manager locali, sempre più pronti a mettere a disposizione conoscenze e competenze per far crescere le aziende territoriali. All’ordine del giorno ieri, oltre al rinnovo delle cariche dell’Associazione maggiormente rappresentativa nel mondo del management nazionale, che fra Abruzzo e Molise riunisce circa 300 associati, anche l’approvazione del bilancio consuntivo e il rinnovo degli organi statutari (Consiglio Direttivo, Collegio dei Revisori dei Conti, Collegio dei Probiviri).
Corneli confermato presidente, otto i componenti del Consiglio Direttivo, composto da Bruno Leombruni, Lino Fulgenzi, Fernando Battista, Antonio D’Annibale, Irini Pervolaraki, Bruno Guardiani, Giuseppe Prisco, Vincenzo Gatta. Cinque i componenti del Collegio dei Revisori: Antonio Giove, GianniCarchiolo, Dino Di Nocco, Paolo Gentile, Vittorio Gervasi. Del Collegio dei Probiviri fanno infine parte: Antonello Lato, Tommaso Iubatti, Giovanni Bossich, Nicolantonio Di Ianni Massimo Massacesi.

“Sono onorato della fiducia che mi è stata nuovamente manifestata – così il Presidente Florio Corneli all’apertura della Tavola Rotonda “Il Manager e le Persone nell’Impresa 4.0”, seguita all’assemblea – Il cammino fatto dall’Associazione in Abruzzo e Molise è grande e ora più che mai concentrato sulla crescita dei territori locali. Siamo nati come sindacati, ma sentiamo forte lo spirito di servizio verso la comunità e l’economia, a partire da quella locale, che ci porta a mettere a disposizione esperienze e competenze per favorire la crescita e la conservazione delle piccole, medie e grandi aziende dei nostri territori. Un lavoro che Federmanager sta conducendo anche a livello nazionale, proprio perché la categoria può essere d’aiuto in questo momento di difficoltà per migliaia di realtà imprenditoriali. Non vogliamo essere considerati nicchia, i manager sono un patrimonio di conoscenze a disposizione della comunità e questo dimostreremo, portando avanti il lavoro iniziato in questi anni: abbiamo diversi progetti che a brevissimo avranno corso in Abruzzo e Molise, volti a sostenere l’imprenditoria locale e a promuovere l’innovazione e lo sviluppo tecnologico capaci di metterla al passo delle realtà più evolute e dinamiche del Paese. Abbiamo molto da dire e soprattutto da fare anche sul fronte formazione, sia per certificare preparazione e competenze dei nostri manager, perché abbiano carriere chiare e ineccepibili nelle aziende che li coinvolgono, sia per formarne di nuovi, dando così ai giovani obiettivi rinnovati sul proprio futuro. A breve presenteremo diverse attività, lo faremo in sinergia con altri referenti importanti dell’economia locale, perché ci interessa interloquire con le istituzioni e perché questo cammino di sviluppo e nuova crescita va fatto insieme”.

Alla tavola rotonda dedicata proprio all’impresa 4.0, moderata da Marco Camplone, Direttore Relazioni esterne e Affari istituzionali Gruppo De Cecco, ha preso parte anche l’assessore regionale alle Attività produttive Mauro Febbo. A seguire è stato conferito un riconoscimento alla memoria di Giovanni Del Bianco, parte di Federmanager, recentemente venuto a mancare. Sono stati inoltre presentati il libro “Dalle ore lavoro alle ore valore”di Claudio Bonasia e Luigi Di Giosaffatte e due progetti Federmanager, di alternanza lavororealizzato con il Liceo Scientifico Albert Einstein di Teramo e illustrato da Valentina Vangoni della Vises, Onlus di Federmanager e il progetto “Manager del Futuro”, illustrato da Bruno Lembruni.

Related posts

“Vocazione impresa”, Mauro Febbo e Piero Fioretti: “Sono nate 240 nuove imprese”

redazione

Confcommercio ribadisce la propria contrarietà alla proposta regionale di trasformazione dei capannoni industriali in commerciali

redazione

Confindustria Chieti Pescara: “A Vasto e San Salvo sulle ZES la montagna ha partorito il topolino”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy