Politica

Chieti, presentata la rassegna concertistica del Teatro Marrucino VIDEO

Chieti. Dalla collaborazione tra Deputazione Teatrale Teatro Marrucio e l’associazione ArtEnsemble nasce la stagione concertistica 2017 che presenta un programma variegato, votato principalmente alla musica classica, ma con occhio anche ad altri linguaggi musicali.
Si parte domenica 12 febbraio per proseguire fino al 28 maggio. Quattro mesi di note dunque, articolati tra il palco principale ed il Foyer dello storico Teatro che si appresta a festeggiare il suo bicentenario.
“Io sono sempre convinto che possiamo portare qualcosa di nuovo – ha sottolineato il presidente del Cda del Teatro Marrucino, Cristiano Sicari – ‘nuovo’ è proprio la parola giusta per l’evento che stiamo presentando. Nuovo nel senso che noi una stagione concertistica così strutturata non l’abbiamo mai fatta, un buon aspetto per il Teatro, si tratta di un’offerta spettacolo e di quella che noi chiamiamo offerta culturale che il Teatro si propone di mettere sul mercato regionale. Ringrazio Ettore Pellegrino per la sua disponibilità che ci consente di fare qualcosa di più. Questa è una stagione che è stata considerata delimitativa del Teatro che ha fatto un grande sforzo ed il merito è di Mazzoccante perché il Teatro in questo modo non ha costi. Il Teatro vive una stagione importante, m costruita in maniera virtuosa. È un percorso virtuoso che stiamo cercando di portare tutti insieme sulle nostre spalle l’organizzazione dello spettacolo ed il pacchetto che il Teatro Marrucino mette insieme anno dopo anno facendo delle economie. Però se il tutto porta a questi risultati penso che dovremmo essere soddisfatti. In questo senso sono convinto che avremo un feedback di successo di pubblico ed un successo di critica perché questa iniziativa non può che essere ben accolta. È un piacere riavere con noi Giuliano Mazzoccante, Giuliano ha fatto con la sua associazione delle cose eccezionali con prezzi accessibili che avvicineranno il pubblico alla musica e al Teatro. Anche qui abbiamo una varietà di ampio respiro degli spettacoli che sono stati messi all’interno del cartellone, spettacoli che sono di ogni genere e soprattutto di ogni dimensione e questo è un ulteriore motivo di orgoglio”.
Il concerto di inaugurazione, domenica alle 18, è affidato alla banda del corpo militare della Croce Rossa Italiana di Bari, diretta dal maestro Antonio Tinelli. Musiche di compositori come Elgar, Rosi, il maestro Giuliano Mazzoccante, che firma la direzione artistica dell’intera rassegna, sarà coinvolto come pianista solista con la Rhapsody in Blue di Gershwin. Biglietto intero 10 euro, previste riduzioni. Biglietti disponibili su Ciaotickets o al botteghino. Telefono 0871/330470 oppure 0871/321491.
“È una stagione importante – ha rimarcato il direttore artistico del Teatro Marrucino, Ettore Pellegrino – la mia amicizia con Giuliano Mazzoccante è importante per me e per la città perché viene da lontano, da una grande stima nei suoi confronti come musicista e come persona. Il Teatro Marrucino è felice di ospitare una stagione così ricca di giovani interpreti che hanno raccolto la nostra offerta. Giuliano è una persona molto esperta, molto preparata, attenta e siamo felici di averlo come collaboratore”.
Tra i tanti appuntamenti, l’interscambio Italia-Spagna, giovedì 16 marzo alle ore 19, frutto del partenariato tra il Cenacolo della Musica – International School di Catignano – e l’illustre maestro Juan Lago. Protagonisti saranno alcui dei migliori giovani talenti spagnoli. Biglietto 5 euro, nel Foyer del Teatro. Nel ricco programma – che vanta un totale di 20 date – anche un concerto di gala per la memoria del maestro Sante Centurione, scomparso tre anni fa. Spazio dunque alla Billy Bros Swing Orchestra & Friends, pronta ad esibirsi il 30 aprile alle 18.
“Si apre con un concerto straordinario – ha spiegato Giuliano Mazzoccante, direttore artistico dell’associazione ArtEnsemble – perché sarà ospite del Teatro la Banda della Croce Rossa Italiana, io avrò l’onore di fare un’interpretazione insieme a loro e sono molto orgoglioso di collaborare con il Teatro Marrucino per la prima volta con l’associazione ArtEnsemble e sentirmi anche così accolto, con questo entusiasmo e con questa gioia, la stessa gioia che mi ha guidato nella volontà di voler costruire un qualcosa di interessante per accontentare un po’ tutti i gusti. Ci sarà anche l’occasione per ascoltare un po’ di musica Swing il 30 aprile in memoria di un grande artista teatino scomparso tre anni fa che è Sante Centurione, si tratta di una serata speciale. Ci sono proposte giovanili, concerti dedicati al Jazz, una serata di Flamenco ed un paio di iniziative senz’altro contemporanee con musica più vicina ad un certo tipo di pubblico”.
Questa rassegna è resa possibile dal sostegno di sponsor privati. Diverse associazioni inoltre, hanno accolto l’iniziativa “Adotta un concerto” lanciata in seno al programma. Per info e nuove donazioni 340/0954309.

Related posts

Pescara, Ingresso di Cittadinanza Attiva: donata la Costituzione ai nuovi maggiorenni del 201

redazione

Calvisi (Difesa): “Il pagamento delle indennità di missione del personale militare impiegato all’estero è avvenuto (e continua ad avvenire) con assoluta regolarità”

redazione

A Caramanico incontro ascolto “Il Turismo delle Aree Montane”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy