Politica

Chieti, ritiro dimissioni sindaco: Nicoletta Di Biase appoggia la scelta

Chieti. << In riferimento alle dichiarazioni rilasciate dagli esponenti dell’opposizione sul ritiro delle dimissioni del Sindaco Di Primio confermo il mio appoggio e condivido la scelta compiuta dal primo cittadino chiesta a gran voce da tutti i consiglieri di maggioranza, presenti in aula il 2 luglio>>. E’ quanto dichiara la Vicepresidente del Consiglio Comunale, Nicoletta Di Biase.

<<I 10 consiglieri di maggioranza e il sindaco, mossi dal forte senso civico e dalla responsabilità, rispediscono ai rispettivi mittenti le accuse di perpetuare “vecchi riti della politica e dei partiti”.
Abbandonare il timone della nave ora avrebbe rappresentato una “mossa schettiniana”, un lasciare la città alla deriva, mandando in fumo gli appalti di quei progetti milionari programmati in tutti questi anni.
Farebbe bene a riflettere qualche consigliere molto assente in aula – evito di evidenziare le presenze veramente scarse e i risultati prodotti – quando dichiara che è “giunto il momento di rinnovare completamente la classe dirigente della città con energie nuove, idee e volti freschi”: il lavoro per la città passa per l’impegno quotidiano e l’apporto costante è fornito non con spot elettorali o rare apparizioni in assise civica.
Indipendentemente dalle appartenenze politiche continuiamo il nostro lavoro, scongiurando, così come fatto fin ora, il commissariamento della città. Qui non si tratta di “costruire alternative” ma di continuare a reggere delle basi solide per il futuro della città>>.

Rimanere alla guida della città corrisponde semplicemente a senso di responsabilità e tener fede al mandato dei cittadini, al di là di ogni interesse personale.
Ribadiscono i consiglieri comunali Nicola Rapposelli e Stefania Donatelli di Fratelli D’Italia .
Noi continuiamo a lavorare per Chieti con un programma di fine mandato su cui tutti i consiglieri che hanno a cuore la città dovrebbe convergere.
L’obiettivo è realizzare la casa dello Studente presso l’ex Caserma Pierantoni, approvare in Consiglio Comunale il Piano Commercio già validato dalla Giunta e realizzare le opere pubblichre più urgenti ed importanti.

Riprendendo le dichiarazioni dello stesso Sindaco Di Primio fatte nel corso del Consiglio Comunale del 2 luglio, quando ebbe a dire: “Beato il nuovo sindaco che si insedierà nel 2020 perchè potrà godersi i risultati delle tante programmazioni e i 40 milioni di lavori pubblici da realizzare” ribadiamo con forza il nostro appoggio perchè la nostra sola ambizione è il bene di Chieti: il male è negli occhi di chi guarda>>.

Related posts

Alessandro Mannarino in concerto all’Anfiteatro La Civitella di Chieti

admin

I Kom con Alberto Rocchetti a Chieti Scalo

admin

Miss Burlesque Italia: selezioni a Pescara

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy