Cultura e eventi

Il progetto ES.Lamodaunisce arriva a Napoli

Dopo essere stato ospitato dalla Pinacoteca di Brera, il progetto ES. Lamodaunisce, curato da Laura Valente e Paola Maddaluno, arriva al Museo Madre di Napoli, per un evento che si inaugura il prossimo 25 luglio alle ore 19.30.
Il progetto è promosso dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporaneedella Regione Campaniainsieme conLESS (Società Cooperativa Sociale A.R.L. – ETS); e rientra nell’ambito dell’edizione 2019 di Progetto XXI-Madre per il Sociale.
Si tratta diun’iniziativa che ha provato a raccontare le “vite dei migranti” da una prospettiva diversa, attraversando e superando la cronaca drammatica e tragica che disegna il nostro tempo. ES indica lo stato più profondo dell’io. La sfida: narrare alcune storie di emarginazione e poi di integrazione attraverso il linguaggio della moda, intesa come segno, tratto, colore, tessuto, materia. Dando voce a una manualità tra le cui pieghe prendono vita parole come memoria, passione, conoscenza, riscatto, coraggio, dignità.
È stato ideatocome laboratorio aperto e orizzontale, i cui protagonisti sono giovani, spesso giovanissimi, tutti richiedenti asilo e provenienti dalla Costa D’Avorio, dal Mali, dalla Nigeria e dal Senegal. Dal primo momento è stato vissuto come officina creativa e culturale animata dai valori dell’accoglienza e dell’integrazione. Dopo un’accurata selezione “professionale”, condotta insieme agli operatori sociali di Less,abbiamo trovato i nostri talenti: OzahFaith, Mamadou Keita, Adama Kouyate, ZainabLokman, ToureMoumouni, Obagho Rhoda, SyllCheikh. Esperti artigiani del settore tessile-manifatturiero e tessile-abbigliamento, con competenze tecnico-sartoriali e tecnico-tessili. Grazie a un sistema virtuoso che ha visto il coinvolgimento di diverse aziende italiane (leader nella tutela e nella valorizzazione del made in Italy) e dello stilista Stefano Chiassai è stato possibile realizzare la collezione ES.

In mostra “oggetti cuciti” che da una parte rivelano un’identità estetica cara alla tradizione africana, dall’altra evidenziano un‘attenzione sartoriale, una cura del dettaglio e una ricercatezza nel design tipicamente italiana. La collezione ruota intorno a un’opera dell’artista Mimmo Paladino, che ha realizzato un disegno originale: un vortice di colori e di forme che sintetizzano il senso profondo diES, espressione di una creatività che mette al centro l’essere umano e i suoi molteplici sguardi. Abiti stratificati dietro cui si nascondono incontri, dialoghi, condivisioni e speranze.

Laura Valente e Paola Maddaluno

a cura di Laura Valente e Paola Maddaluno

Art Direction
Stefano Chiassai

Less
Daniela Fiore
Antonella Zarrilli
LimamBaba

Coordinamento organizzativo
Simona Manzi

Amici del Madre – Sponsor
Cesare Attolini S.p.a.
Isaia e Isaia S.p.a.
Livio De Simone
Sartoria Formosa
Amina Rubinacci
Tramontano

Amici del Madre – Fornitori ufficiali
Bernasconi tessuti-Biseta
Emmetex
Gruppo Uniesse S. p. a.
LAMPO by G. Lanfranchi S. p. a.

Donors
Bernasconi tessuti-Biseta
Mimmo Paladino
Nuova Libra Editrice
SCS – Studio Stefano Chiassai

Related posts

Al Pescara basta Lapadula: Modena battuto 1-0

admin

Poste Italiane: interventi per popolazioni colpite dal terremoto

admin

Trasferta in terra furlana, Furie contro il pronostico

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy