Cultura e eventi

Ortona, “Orizzonti diVersi”: tra arte e cultura a Palazzo Farnese una mostra di artisti iraniani e italiani

Ortona. A partire dal 19 luglio nelle stanze di Palazzo Farnese sono esposte le opere e le installazioni degli artisti iraniani e italiani che partecipano alla rassegna d’arte internazionale “Orizzonti diVersi”. «Si tratta di una manifestazione che oltre al suo intenso valore artistico, culturale e sociale – commenta il sindaco Leo Castiglione – accende l’attenzione sul nostro territorio e sulla sua costa che diventa uno scenario espositivo naturale con i suoi luoghi storici come il Palazzo Farnese di Ortona e il trabocco del Turchino a San Vito».

La mostra organizzata dalle associazioni “Arte e trabocchi” e “Il comune delle idee”, allestita dalla curatrice Concetta Meri Leone, è stata sostenuta dal comune di Ortona e di San Vito che vedrà sabato 10 agosto al Trabocco Turchino la presentazione del libro fotografico “Iran Trough a Lens” della giornalista Anna Chiara Moggia. Fino al 24 agosto nelle stanze del cinquecentesco palazzo ortonese dimora di Margarita d’Austria, è possibile ammirare le creazioni artistiche espressione della cultura mediorientale e europea attraverso diverse forme d’arte che vanno dalla pittura alla scultura, dalla fotografia all’architettura, dalla ceramica alla tessitura. Il progetto della rassegna d’arte vuole mettere in evidenza realtà artistiche locali e internazionali attraverso interpretazioni di autori di rilievo in un contesto scenografico espositivo unico e particolare come i luoghi storici della costa teatina.

«Questo è un progetto – dichiara il vice sindaco con delega alla cultura Vincenzo Polidori – che abbiamo sostenuto per il suo valore culturale e sociale che coinvolge numerosi artisti in una logica di condivisione e di crescita reciproca».

Tra gli artisti iraniani coinvolti figurano Solmaz Vilkachi, Soodeeh Shafiee, Parastoo Pakzad, Maryam Pazeshki, Fariba Karimi, Venus Shokri, Bahar Hamzepour, Mahshid Moussavi, Mahsa Razavi, Carmel Maaleki, Nahid Rezashateri e Neda Shafiee Moghaddam. L’Italia sarà invece rappresentata da Gianluca Ciccarini, Giuseppe Liberati, Assunta Perilli, Mauro Vitale, Francesco Todisco, Claudio Dell’Osa, Nostos e Marco De Angelis. La manifestazione ha il patrocinio del Ministero dei Beni e delle attività Culturali, della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio, della Regione Abruzzo, della Camera di Commercio di Chieti e Pescara e della Provincia di Chieti. La mostra allestita a Palazzo Farnese sarà aperta fino al 24 agosto dal martedì alla domenica con orario dalle 18 alle 24.

Related posts

Coged, al PalaTricalle arriva la Virtus Orsogna

admin

Ufficiale, colpo Magic: ecco Rokas Paulauskas

admin

Sport, Natura e Gastronomia alla 18° Gran Fondo Ciclistica “Fara San Martino”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy