Cultura e eventi Sport

Eccellenza, Sambuceto – Francavilla 5-1

Sambuceto. Impeccabile: in una sola parola la partita del Sambuceto disputata oggi contro il Francavilla. In un incontro ai limiti della perfezione i ragazzi di mister Tatomir superano la capolista con un punteggio che lascia pochi dubbi sull’andamento del match: 5 a 1.
La partita inizia nel migliore dei modi per i padroni di casa, che dopo solo tre giri di orologio sbloccano la gara con un rigore trasformato da Nardone per un fallo di mano di Di Pietrantonio che l’arbitro punisce assegnando il penalty. Il colpo a freddo scuote la prima della classe, che con Micciché sfiora il pari all’ottavo minuto: la girata di testa da pochi metri del giallorosso trova però Palena pronto al grande intervento a mantenere inviolata la sua porta. Al 12esimo Maraschio si invola in area e supera Salvatore che lo stende, con il direttore di gara che indica il dischetto per la seconda volta nel giro di 8 minuti. Dagli undici metri si presenta lo stesso Maraschio che raddoppia.
Al 24esimo Miccichè prova a scuotere i suoi con una percussione centrale, ma il suo tiro trova nuovamente Palena pronto a respingere. Due minuti dopo Nardone veste i panni di un prestigiatore e tira fuori una magia: l’arcobaleno disegnato con la sfera scoccata dal destro dell’ala viola si insacca infatti in maniera imparabile alla sinistra di Salvatore, togliendo letteralmente le ragnatele dal sette per il 3 a 0 del Sambuceto. Lo stesso Nardone ci riprova 3 minuti dopo con una bella azione personale sulla corsia destra, ma il suo tiro in diagonale termina alto.
Alla mezz’ora sale in cattedra Palena, che riesce letteralmente a tirare fuori dalla porta, con un balzo felino, una sfortunata deviazione di testa di un difensore viola, evitando con un intervento prodigioso un autogol ormai segnato. Due minuti dopo, però, i giallorossi di Gelsi riescono comunque ad accorciare le distanze: Conversano atterra Miccichè in area e Perozzi di Ancona indica per la terza volta il dischetto del rigore; dal dischetto si presenta Rega che spiazza Palena e porta il punteggio sul 3 a 1. Prima del duplice fischio c’è il tempo per un miracolo di Salvatore, che riesce a opporsi con una splendida parata al colpo di testa quasi a botta sicura di Maraschio, ottimamente servito da un cross dalla sinistra di Nardone.
Si chiude così un primo tempo a dir poco scoppiettante, con il Sambuceto che sembra “annullare” sul campo i punti di distanza in classifica che separano i viola dalla corazzata Francavilla.
Al 50’esimo Nardone ci prova su calcio piazzato dalla sinistra, ma la palla sfiora il palo opposto. Al minuto 62 è Alberico ad andare vicino alla quarta rete con un tiro dalla distanza. La sfera, indirizzata all’incrocio, viene però deviata da Salvatore, e si stampa sulla traversa. Poco dopo il neo entrato Milizia raggiunge anzitempo gli spogliatoi quasi senza aver sudato la maglietta: la partita del giocatore francavillese dura infatti solamente 8 minuti, ossia quelli che trascorrono tra il suo ingresso in campo e il cartellino rosso che il direttore di gara gli sventola davanti agli occhi probabilmente per qualche parola di troppo nei suoi riguardi. Gli ultimi minuti del match hanno invece un solo nome, quello di Maraschio. L’ariete sambucetese all’80esimo, a tu per tu con Salvatore , si fa respingere la conclusione dall’estremo difensore. Sei minuti dopo, però, l’esultanza strozzata in gola può finalmente essere liberata: Potacqui si esibisce in una splendida percussione centrale e poi, con grande altruismo serve la palla all’accorrente attaccante che con un preciso tiro di piatto segna la rete del 4 a 1 e la sua doppietta personale. La giornata di gloria di Maraschio non si chiude però qui, perché il centravanti di Carovigno, nel recupero, decide di portare a casa il pallone e sigla così la rete del definitivo 5 a 1 portando a 3 le marcature personali.
Sull’esultanza di “Bum bum” Maraschio cala definitivamente il sipario sul match. Il Sambuceto visto oggi avrebbe avuto davvero pochi rivali, compreso quindi la capolista dell’Eccellenza. Per la prestazione offerta oggi, si farebbe infatti molta fatica a trovare un giocatore al di sotto del 7,5 in pagella per i viola. Sul fronte opposto, invece, giornata nera per il Francavilla, nonostante l’incessante supporto dei tifosi giunti dalla città adriatica. I giallorossi incappano in una giornata storta contro un avversario che avrebbe lasciato davvero poco scampo per la brillantezza del gioco espresso oggi. Per la corsa al primato, però, nulla sembra compromesso in maniera definitiva. Ciò che è certo è che il campionato di Eccellenza 2016-17 non ha ancora trovato il suo “padrone”, e sono diverse le squadre lì davanti che probabilmente lotteranno fino alla fine per la vetta. Qui di seguito il tabellino dell’incontro:

SAMBUCETO CALCIO – FRANCAVILLA 5-1

SAMBUCETO CALCIO: Palena, Alberico, Spinello, Gelsi (31’ st Vaccaro), Mottola, Conversano, Camperchioli (1’st Tinari), Beniamino, Maraschio, Potacqui, Nardone (28’ st Liberati).
A disposizione: Prosini, Cialini, Cinquino, Di Francesco.
Allenatore: Alessandro Tatomir.

FRANCAVILLA: Salvatore, Di Sabatino, Di Pietrantonio, Di Giovanni (25’ st Milizia), Ballanti, Borghetti, Miccichè, Petrone, Di Gennaro, Sardella (1’ st Galli), Rega (12’ st Rodia).
A disposizione: Spacca, Luciani, Marzucco, Giancristofaro.
Allenatore: Michele Gelsi

Arbitro: Patrizio Perozzi di Ancona

Reti: 4’ pt rig. e 26’ pt Nardone, 13’ pt rig., 41’ st e 50’ st Maraschio, 33’ pt’ rig. Rega (F)

Ammoniti: Camperchioli, Potacqui, Maraschio e Liberati (S), Salvatore, Di Sabatino e Petrone (F)

Espulso: Milizia (F) al 33’ st

Related posts

Pescara, sindaco e Di Iacovo su scomparsa di Paolo Sponsilli

admin

Verso Pentecoste. La diocesi sceglie tende e Comuni in difficoltà

admin

La Tombesi ha un nuovo preparatore: Marco Pizzoli

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy