Politica

Minoranza al Comune di Ortona: “Venuti meno diritti di un consigliere”

Ortona. “La maggioranza che sostiene la giunta Castiglione ha dato vita ad un grave vulnus democratico, facendo venire meno i diritti di un consigliere comunale di opposizione che, a causa di comprovati problemi di salute e per via della presenza di barriere architettoniche, in occasione dell’ultima seduta del Consiglio era impossibilitato ad accedere all’aula consiliare. A questo punto valuteremo se rivolgerci alla magistratura, in quanto riteniamo ci siano gli estremi per l’annullamento delle modifiche al Regolamento”. Così gli esponenti di minoranza al Comune di Ortona, Angelo Di Nardo, Giorgio Marchegiano, Peppino Polidori, Emore Cauti , Laura Iubatti e Simonetta Schiazza, questa mattina in conferenza stampa ad Ortona, facendo il punto sulla diatriba apertasi sabato scorso in Consiglio, quando le opposizioni – in maniera compatta – hanno sostenuto la richiesta di rinvio, unicamente sul punto riguardante l’approvazione del nuovo Regolamento, presentata il giorno precedente dal consigliere Di Nardo.

I sei esponenti dell’opposizione hanno poi ribadito le criticità rappresentate dalle “modifiche al Regolamento, che limitano pesantemente i diritti dei consiglieri di minoranza” e che “segnano un’assoluta continuità con il modus operandi di una giunta comunale che ha più volte dimostrato di essere allergica al confronto, insofferente al dissenso e scarsamente rispettosa delle regole, come conferma anche l’ultimo episodio che ha visto coinvolto il consigliere Di Nardo”.

Related posts

Roseto, concerto al Palazzo del Mare

admin

Sospiri su ex discarica di Villa Carmine a Montesilvano

redazione

Torre de’ Passeri, le iniziative del Comune per il Giorno della Memoria

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy