Cronaca

Guardia di Finanza Pescara, sequestrato un chilo di marijuana: arrestato un nigeriano

Pescara. Prosegue l’attività di prevenzione posta in essere dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, a tutela soprattutto dei giovaninel corso della stagione estiva nei luoghi di ritrovo della “movida” pescarese.

In particolare, nella serata di lunedì, i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, nel corso dei consueti servizi di pattugliamento nelle aree più a rischio del centro cittadino, hanno effettuato controlli al terminal degli autobus e nel piazzale antistante la stazione ferroviaria di Pescara Centrale.

Questa volta a cadere nelle maglie dei controlli dei Finanzieri, è stato un 30enne nigeriano, trovato in possesso di circa un chilogrammo di marijuana avvolto in una confezione di cellophane ed occultato in una scatola di cartone contenente generi alimentari, al cui interno erano state, evidentemente, inserite sostanze quali mentolo destinate a distrarre l’olfatto di eventuali unità cinofile.
Il nigeriano risultava, altresì, in possesso di 500 euro in banconote da 100, che venivano anch’esse sottoposte a sequestro.
La droga sequestrata sarebbe stata verosimilmente “immessa in commercio” sul mercato locale consentendo, agli spacciatori al minuto, di ricavarne almeno 10.000 euro.
Le attività di prevenzione e repressione hanno consentito, sinora, di denunciare 5 soggetti (di cui uno tratto in arresto) e di sottoporre a sequestro complessivamente circa due chilogrammi di marijuana.
L’operazione condotta dalle Fiamme Gialle, si inserisce in un più ampio contesto di attività di prevenzione, disposto dal Comando Provinciale di Pescara che, nel corso della stagione estiva, viene ulteriormente incrementato, al fine di garantire maggior sicurezza soprattutto agli appartenenti alle fasce di età più giovane che frequentano i luoghi della “movida” pescarese e che ha già fatto registrare importanti risultati, nel corso degli assidui interventi presso le aree più sensibili del capoluogo (Area di risulta, Piazza Santa Caterina, Rancitelli, San Donato, Fontanelle e la zona della riviera).

Related posts

Infortuni sul lavoro da Covid-19, una vera emergenza sociale

redazione

Vasto, consegnate al sindaco 150 mascherine realizzate per le associazioni disabili cittadine

redazione

FIAB Teramo, rinnovato il direttivo dell’associazione: Giovanni Di Francesco confermato presidente

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy