Politica

Salvini in Abruzzo, il segretario regionale del Pd Fina: “Propaganda sfacciata, noi dalla parte degli abruzzesi e dell’unità nazionale”

L’Aquila. “Il Ministro ‘De Sade’ in un tour di propaganda estiva arriva nella nostra regione. Salvini vuole rivolgersi ai masochisti del meridione. Noi, che non abbiamo questa devianza, non lo accoglieremo e non lo applaudiremo”: lo dice il segretario del Partito Democratico abruzzese Michele Fina alla vigilia della visita del leader della Lega.

Per Fina “la sfacciataggine della propaganda è arrivata a un punto tale da pensare e organizzare un giro di comizi per promuovere un progetto, quello della secessione mascherata da autonomia differenziata, in territori che saranno le vittime di quel progetto, che se realizzato non farà altro che allargare il già preoccupante divario tra Nord e Sud del Paese. È la Lega Nord che si camuffa e torna all’attacco dell’unità del Paese, che attenta alla coesione, che ammazza l’Abruzzo e tutto il Mezzogiorno. Danno e beffa: in Abruzzo e nel Mezzogiorno, il personale politico leghista dovrebbe spiegare al suo leader che, per diventare un partito nazionale, non basta cambiare il nome ma bisogna preoccuparsi degli interessi di tutti e non solo di quelli del Nord. Salvini dice agli abruzzesi come farà loro del male, e ne chiede il consenso e l’applauso. Proprio come fa un sadico con i masochisti. Noi saremo dalla parte degli abruzzesi e dalla parte dell’unità e della solidarietà nazionale”.

Related posts

Domenica a Campli “Piccoli lettori all’aria aperta”

admin

PeFest: EnrIco Lo Verso sarà Vitangelo Moscarda (Pirandello)

admin

Vasto, Giovanni Caccamo in concerto apre il calendario delle manifestazioni estive

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy