Politica

Comune di Chieti, Fdi apre alla ricomposizione della giunta

Chieti. “Fratelli d’Italia si dichiara disponibile a riconsegnare al Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, le deleghe attualmente in capo al proprio assessore, Carla Di Biase.La decisione di Fratelli d’Italia è un ulteriore segnale della partecipazione responsabile e condivisa al programma di governo cittadino, e si unisce alla disponibilità e alle aperture giunte anche dagli altri partiti, nonché dai movimenti civici rappresentati”

E’ quanto afferma il Coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Antonio Tavani, a seguito dell’incontro con i segretari provinciali dei partiti e i capigruppo consiliari di centro destra svoltosi questa mattina a Chieti presso l’ufficio del sindaco Di Primio e al quale hanno partecipato: il coordinatore provinciale di Forza Italia, Daniele D’Amario; il coordinatore provinciale della Lega, Palmerino Mammarella; i capigruppo in Consiglio comunale di Forza Italia, Marco D’Ingiullo; Udc, Clara Ricciardi; Lega, Graziano Marino; Noi Domani, Franco Di Pasquale; Identità Teatina, Nicoletta Di Biase; Gruppo Misto, Diego Costantini; Fratelli d’Italia, Nicola Rapposelli.

“Abbiamo ritenuto di dare questo ulteriore segnale di distensione – prosegue Tavani – per senso di responsabilità nei confronti della coalizione di centro destra, avvertendo forte la necessità che l’Amministrazione Comunale porti a compimento i suoi programmi e ritenendo inutile qualsiasi forzatura che determini la caduta della maggioranza SENZA RAGIONI POLITICHE quando i numeri ci hanno, invece, sempre dato ragione”.

“Rivendichiamo il lavoro svolto dall’assessore Di Biase nell’espletamento del mandato ricevuto in questi anni – conclude Tavani – in particolare per quanto riguarda la concretizzazione del nuovo Piano Commercio cittadino, votato da Commissione Consigliare e Giunta Municipale, oltre al lavoro svolto per la riorganizzazione del SUAP e dei mercati settimanali”
Giusto ricordare che il Piano Commercio è stato frutto di un ottimo lavoro tecnico, ma anche una condivisione politica con le attività produttive e gli stakeholder, prima di essere approvato da giunta municipale ecommissione.

Related posts

“Giorno della Memoria”, manifestazione al Teatro Marrucino di Chieti

admin

Al via la mostra del pittore pistoiese Patrizio Gelli

admin

Pescara: all’Aurum Arte in prospettiva, la collettiva a cura dell’Associazione Culturale Lejo

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy