Cultura e eventi

Nicola Piovani a Spoltore Ensemble

Spoltore. Si terrà domenica 18 agosto, alle ore 21.15 a Largo San Giovanni a Spoltore, il concerto “La musica è pericolosa” con il celebre Maestro Nicola Piovani per l’appuntamento della 37esima edizione dello “Spoltore Ensemble”, diretto dal maestro Davide Cavuti.
La musica è pericolosa – Concertato è un racconto musicale, narrato dagli strumenti che agiscono in scena – pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica. A scandire le stazioni di questo viaggio musicale in libertà, Nicola Piovani racconta al pubblico il senso di questi frastagliati percorsi che l’hanno portato a fiancheggiare il lavoro di De André, di Fellini, di Magni, di registi spagnoli, francesi, olandesi, per teatro, cinema, televisione, cantanti strumentisti, alternando l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, riarrangiati per l’occasione. Nel racconto teatrale la parola arriva dove la musica non può arrivare, ma, soprattutto, la musica la fa da padrona là dove la parola non sa e non può arrivare. I video di scena integrano il racconto con immagini di film, di spettacoli e, soprattutto, immagini che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani.
Al termine del concerto, il Maestro Nicola Piovani riceverà il “Premio Internazionale Cicognini”, ideato dal “Centro Ricerche e Studi Nazionale Alessandro Cicognini” e che vede la collaborazione di prestigiose istituzioni quali il “Centro Sperimentale di Cinematografia” di Roma.
Dopo essere stato assegnato al Premio Oscar Ennio Morricone e ai compositori Manuel De Sica, Umberto Scipione, e al celebre violinista Uto Ughi, la giuria del “Premio Cicognini” ha assegnato il riconoscimento, intitolato al grande compositore francavillese, al Maestro Nicola Piovani “per la Sua straordinaria produzione artistica”.
«È un grande onore per me premiare uno dei più grandi compositori di colonne sonore amato in tutto il mondo – ha commentato il compositore Davide Cavuti, direttore del Centro Studi Nazionale Cicognini – Ho collaborato con il Maestro Piovani nel 2009 per la colonna sonora del film “Il grande sogno” di Michele Placido e poi ho avuto il piacere di incontrarlo lo scorso giugno a Toronto, di assistere al suo concerto, e il privilegio di essere ricevere, come il maestro, un premio dal Film Festival ICFF del Canada. Il “Premio Cicognini” al Maestro Piovani rappresenta un momento fondamentale per dare sempre più sostanza all’opera di divulgazione incessante che il Centro Studi Nazionale Cicognini effettua da anni per far conoscere un genio della musica vissuto a Francavilla al mare dove mantenne la residenza fino agli anni Ottanta e per molti anni dimenticato da tutti».
Alla cerimonia presenzieranno personaggi del mondo della cultura e del cinema quali il Prof. Gabriele Antinolfi, direttore della Divisione informatizzazione e digitalizzazione della “Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia” e già Direttore della “Cineteca Nazionale” di Roma.
Il “Centro Ricerche e Studi Nazionale Alessandro Cicognini” (CRESNAC) intitolato al celebre compositore abruzzese è nato nel 2011 per volontà del maestro Davide Cavuti. Il progetto di riscoperta e divulgazione delle opere del Maestro Cicognini ha coinvolto molte stelle del cinema e della cultura tra cui i Premio Oscar® Luis Enriquez Bacalov, Ennio Morricone, gli attori Michele Placido, Sergio Rubini, Ugo Pagliai, Lino Guanciale, Edoardo Siravo, Giorgio Pasotti, i cantanti Fabio Concato, Peppe Servillo, Antonella Ruggiero, i musicisti Paolo Di Sabatino, Javier Girotto, Flavio Pistilli, Franco Finucci e gli indimenticati Giorgio Albertazzi, Pasquale Squitieri, Stelvio Cipriani che hanno offerto la loro collaborazione per ricordare un grande figlio della nostra terra. Il “Centro Ricerche e Studi Nazionale Alessandro Cicognini” promuove il “Festival Cicognini” e il “Premio Internazionale Cicognini” e collabora con prestigiosi Enti quali il “Centro Sperimentale di Cinematografia” e la “Cineteca Nazionale” di Roma, il “Conservatorio G. B. Pergolesi” di Fermo, il “Conservatorio G. Verdi” di Milano, “Mediaset”, “Rai Teche”, “Istituto Luce”, “Agiscuola” e molti altri. Il “Cresnac” ha collaborato a numerosi progetti cinematografici, discografici e teatrali tra i quali il disco “I Capolavori di Alessandro Cicognini” (2014), lo spettacolo “Sciuscià e altre storie” (2015) interpretato da Michele Placido ed Edoardo Siravo, il film “Un’avventura romantica” (2016) presentato alla 73ª “Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia”, il cine-concerto “De Sica/Fellini in musica” (2017) con Javier Girotto, il cine-concerto “Sole lucente” (2018) con Antonella Ruggiero.
Alessandro Cicognini, simbolo della musica cinematografica del neorealismo e autore di opere sinfoniche e liriche, ha composto oltre trecento colonne sonore. Nato nel 1906, Cicognini mantenne la sua residenza a Francavilla al Mare fino agli anni ‘80, nella villa “La Romita” di fronte al “Convento” di Francesco Paolo Michetti. Scrisse le colonne sonore dei film dei maggiori registi del suo tempo quali Vittorio De Sica, Alessandro Blasetti, Mario Camerini, Luigi Comencini, Steno, Mario Monicelli.

Related posts

Fossacesia, al via la distribuzione gratuita dei sacchetti biodegradabili

admin

Riapertura scuole a Roseto per lunedì 23 gennaio

admin

Pubblicato il programma di Bellestate: tanti eventi e spettacoli per poter godere Fossacesia

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy