Cultura e eventi

Torna “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, visione notturna del cielo con Museo universitario e WWF

Chieti. Una serata veramente speciale quella che Museo universitario e WWF Chieti-Pescara offriranno ai cittadini venerdì 6 settembre prossimo. Sul terrazzo del Museo universitario (a Chieti, in piazza Trento e Trieste con ingresso da viale IV Novembre), torna dalle 21 “ E quindi uscimmo a riveder le stelle”, evento già proposto negli scorsi anni con grandissimo successo. Si tratta in pratica di una visione guidata del cielo notturno con l’avv. Giancarlo Carchesio, appassionato astrofilo e fotografo, il quale, con l’ausilio di qualche collaboratore e con alcuni telescopi, permetterà ai presenti di ammirare i pianeti e le stelle del cielo di settembre. Saranno ammesse dieci persone alla volta mentre ogni sessione durerà circa 20 minuti. Per ovvie ragioni organizzative la prenotazione è obbligatoria telefonando al numero 0871.3553514 o recandosi personalmente presso la reception del Museo. L’evento è gratuito ma le prenotazioni saranno accettate solo sino a esaurimento dei posti a disposizione.

L’osservazione del cielo ci aiuterà a riflettere anche sull’immensità dell’universo e sulla dimensione della terra, piccolo e unico pianeta per noi che dovremmo tutelare attraverso il cambiamento concreto di stili di vita per garantire il futuro e il benessere dell’uomo, contro un riscaldamento globale i cui effetti diventano sempre più evidenti e preoccupanti, e che dunque va assolutamente frenato se vogliamo evitare che sconvolga gli ecosistemi, le specie e la vita di milioni di persone.

In caso di maltempo la visione notturna dovrà essere necessariamente annullata e riproposta in altra data ma ai presenti sarà comunque offerta una alternativa: Giancarlo Carchesio ha preparato una serie di meravigliose fotografie e le userà, nell’auditorium del Museo, per parlare ai presenti, a cominciare dalle 21, di sistema solare, esopianeti, oggetti del “deep sky” e quant’altro di affascinante ci riserva il cielo. Non ci sarà dunque modo di annoiarsi neanche nel caso siano le nuvole a prevalere…

Anche per chi non fosse interessato agli astri potrà essere comunque una serata speciale: l’ingresso al museo è gratuito dalle ore 20.30 alle 23.30, una buona occasione per conoscerlo o per tornare a visitarlo.

Related posts

Sambuceto, lo staff di mister Tatomir

admin

Chieti, M5S: “Rischio emergenza per gli edifici scolastici”

admin

Chieti, cerimonia di consegna delle Onorifenze in Provincia

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy