Cultura e eventi

Istituto Alberghiero ‘De Cecco’ su ritorno a scuola per le prime classi

Pescara. “Primo giorno di scuola oggi per le 13 classi prime dell’Istituto Alberghiero e Turistico Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara: alle 8 in punto è arrivato il suono della prima campanella che ha segnato la ripresa ufficiale delle lezioni in una scuola in cui contano la qualità della formazione e della docenza, senso della comunità e dell’appartenenza e sinergia tra tutte le forze in campo, insegnanti, dirigenza e, ovviamente, popolazione scolastica. Nel frattempo altri 8 studenti delle classi quarte e quinte sono partiti per il Progetto Erasmus+ in varie città europee per realizzare una importante esperienza di scambio, progetto che da anni vede impegnato il nostro Istituto, al fine di garantire ai nostri ragazzi un orizzonte professionale e umano sempre più vasto e ampio”. Lo ha detto la Dirigente dell’Istituto Alberghiero e Turistico Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara Alessandra Di Pietro che stamane, nell’Aula Magna dell’Istituto, sede centrale di via dei Sabini, ha accolto i nuovi studenti delle 13 classi prime, accompagnati dai genitori, una giornata organizzata per avviare la prima fase di conoscenza e di approccio alla scuola e per istituire una sinergia fondamentale tra l’istituto e le famiglie. Presenti i docenti, i rappresentanti dei genitori nel Consiglio d’Istituto Chiara Favetta, Marcella D’Ancona e Loredana Marinelli, e degli istitutori referenti del Convitto, Antonio Contessa e Graziella Chiavaroli.
“L’Istituto Alberghiero non è semplicemente una scuola in cui vengono impartite nozioni di didattica, ma è soprattutto una scuola di vita in cui i nostri studenti entrano a far parte di una comunità in cui tutte le componenti cooperano in sinergia con un profondo senso di appartenenza – ha ribadito la Dirigente Di Pietro parlando nell’Aula Magna -. La qualità è il nostro obiettivo e la parola che amiamo e perseguiamo, a partire dalla qualità della docenza. E infatti nel nostro Istituto operano professionalità che sono anche esponenti di spicco di Associazioni di punta che collaborano con l’Alberghiero e che ogni anno offrono ai nostri ragazzi opportunità professionali straordinarie, come la Federazione Nazionale Cuochi, Lady Chef, l’AIS – Associazione Italiana Sommelier, Aibes, Amira, Guide Turistiche Regionali. Non solo: la nostra è una scuola inclusiva e lo ritroviamo nei percorsi di alternanza scuola-lavoro, nell’orto-giardino didattico e nel teatro inclusivo. Intanto apriamo l’anno scolastico con alcune novità per l’Istituto Alberghiero, a partire dal potenziamento delle ore di laboratorio per il biennio, introdotto dalla Riforma degli Alberghieri, per gli indirizzi di Enogastronomia, Sala e Accoglienza Turistica, e dall’introduzione già dal primo anno della disciplina informatica, tesa a dare agli studenti i primi strumenti di base per l’utilizzo del Pc, in modo da poter dedicare il successivo triennio ad approfondire l’uso del web applicato nel marketing per la ricezione alberghiera, la ristorazione e la promozione turistica”. Nella giornata di accoglienza due studenti del Corso Giornalisti, Paolo Mennella e Melissa Starinieri, hanno poi intervistato i rappresentanti del Consiglio di Istituto e il Presidente Chiara Favetta ha ufficializzato la donazione alla scuola di una Cucina Mobile nelle prossime settimane. “Ma quella odierna – ha aggiunto la dirigente Di Pietro – è stata una giornata intensa per la nostra scuola, con 8 nostri studenti delle classi quarte e quinte che sono partiti per la propria missione didattica nell’ambito del Progetto Erasmus + Tour&Work, un’esperienza entusiasmante e formativa di mobilità in Europa e di internazionalizzazione della scuola. Gli studenti con le borse di mobilità, nell’ambito di un progetto in collaborazione con gli Istituti Scolastici ‘Aterno-Manthonè’ e ‘Acerbo’ di Pescara, ‘Crocetti Cerulli’ di Giulianova, ‘Di Poppa-Rozzi’ di Teramo, ‘Moretti’ di Roseto e con la cooperativa sociale ‘Lo Spazio delle idee’, partner intermediario, si recheranno nei diversi paesi europei per un periodo di 5 settimane e avranno l’opportunità di svolgere un tirocinio formativo nel settore turistico-alberghiero. Per gli studenti è una opportunità per accrescere, confrontare e aggiornare le loro conoscenze e competenze in un contesto transnazionale, utilizzando una lingua diversa dall’italiano. I nostri ragazzi avranno la spinta per mettersi in gioco e sviluppare adattabilità e flessibilità in un ambiente culturale, sociale e lavorativo completamente diverso dal loro. Inoltre, avranno modo di sperimentare sul campo le conoscenze acquisite nei percorsi formativi in aula e in laboratorio e potenziare le competenze professionali per un più rapido inserimento nel mondo del lavoro in Abruzzo, in Italia e in Europa. Nei Paesi europei coinvolti, le aziende accoglieranno gli studenti degli Istituti partner mettendoli alla prova in un contesto di assoluta autonomia e responsabilità dopo un periodo iniziale di inserimento sotto la supervisione dei tutor aziendali e degli accompagnatori”. Gli studenti partiti sono Marzia Caralla, classe IV Sala B, Maiorca; Claudiu Daniel Ceobotaru, classe V Accoglienza Turistica, Dublino; Amerigo Di Blasio, classe IV Sala B, Maiorca; Daniele Labozzetta, classe IV Enogastronomia G, Maiorca; Joshua Mayuga Reivin, classe IV Enogastronomia A, Dublino; Luca Manzoli, classe V Accoglienza Turistica A, Dublino; Kevin Palumbo, classe IV Enogastronomia D, Malta; William Santini classe IV Enogastronomia D, Dublino. Docenti accompagnatori Gruppo Malta sono Maria Letizia D’Annibale ed Enza Liberati. Intanto stamane i ragazzi dell’Istituto Alberghiero hanno anche svolto le proprie attività nel corso della Festa della Polizia Penitenziaria di Stato a Pescara, con il comandante Nada Marrone e tutto il personale della Casa Circondariale di Pescara, per festeggiare il 202° Anniversario. “L’Ipssar ‘De Cecco’ – ha aggiunto la Dirigente Di Pietro – ha contribuito ai festeggiamenti con i suoi studenti di tutti gli indirizzi, Enogastronomia, Turistico e Sala, e i suoi docenti, rinnovando la nostra felice collaborazione e amicizia con le Istituzioni”.

Related posts

Pescara, ottantenne arrestato dalla Polizia per spaccio di cocaina

admin

Trasporto pubblico Locale, Mercante “Il Pd la smetta di compiacersi e si assuma le responsabilità”

admin

Volley, Bolzano attende la Sieco

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy