Cultura e eventi

Francesco Baccini, Max Gazzè e Malika Ayane per il gran finale delle Feste di Settembre di Lanciano

Lanciano. Si annuncia il tutto esaurito per le tre giornate principali delle Feste di Settembre 2019, che chiuderanno il cartellone degli eventi all’insegna della musica di altissimo livello.

Francesco Baccini, Max Gazzè e Malika Ayane; questa la terna di artisti scelti dal presidente Maurizio Trevisan per le giornate del 14, 15 e 16 settembre.

Si inizia sabato 14 settembre con Francesco Baccini, cantautore della scuola genovese tra i più eclettici del panorama musicale italiano. Baccini vanta una carriera trentennale, costellata da grandissimi successi, tra cui gli indimenticabili “Le donne di Modena”, “Sotto questo sole” (insieme ai Ladri di Biciclette), “Ho voglia di innamorarmi”, “Qua qua quando”, e così via. E’, oltre che cantautore, anche attore, cabarettista e autore di libri.

Domenica 15 settembre, ospite in piazza plebiscito è Max Gazzè, cantautore, bassista e attore romano, reso noto dal brano del 1998 “Vento d’estate”, cantata assieme a Niccolò Fabi. Max Gazzè è senza dubbio una delle figure più eclettiche del panorama cantautoriale italiano; bassista, pianista, paroliere, riflette in ogni brano questo suo carattere poliedrico, ironico (ed autoironico), che fa della sua personalità il proprio marchio di fabbrica. Tra i finalisti del festival di Sanremo 2018 (alla sua quinta partecipazione) con il suggestivo brano “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”, Gazzè è autore di grandissimi successi, tra cui “Cara Valentina”, “Una musica può fare”, “Il timido ubriaco”, “Il solito sesso”, “Ti sembra normale”, “La favola di Adamo ed Eva” e tanti altri. Attualmente Gazzè sta girando l’Italia con “On the road – Summer tour 2019”, accompagnato sul palco da una band con musicisti di spessore, come il chitarrista Giorgio Baldi, il tastierista Clemente Ferrari, il batterista Cristiano Micalizzi e Max Dedo che si occuperà dei fiati.

Il concerto di Gazzè sarà aperto dal gruppo locale Gae Campana Band e trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook di Postepay.

Si chiude lunedì 16 settembre, festa patronale e serata conclusiva del Settembre lancianese, con Malika Ayane. La cantautrice – attualmente impegnata come giudice del talent X Factor – ha partecipato quattro volte al Festival di Sanremo, vincendo il Premio della Critica del Festival della canzone italiana “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa Radio e Tv. Durante la sua carriera ha vinto numerosi riconoscimenti con alcuni dei suoi principali successi: “Come foglie”, “La prima cosa bella” (cover del brano di Nicola Di Bari, per la colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Virzì), “E Se Poi”, “Senza Fare Sul Serio”, “Adesso E Qui (nostalgico Presente)”, “Cosa Hai Messo Nel Caffè?”, “Niente” e tanti altri.

Gli spettacoli saranno come al solito gratuiti ma, per i concerti di Gazzè e Malika Ayane, un’area di piazza Plebiscito (pari a circa 600 mq su un totale di 1.600), sarà attrezzata con posti a sedere a pagamento (i biglietti sono disponibili sui circuiti Ticketone e Ciao Tickets). Una decisione – come ha spiegato il presidente Trevisan – dettata innanzitutto da ragioni di sicurezza imposte dalle nuove normative anti terrorismo.

Per quanto riguarda i fuochi pirotecnici (a cura di Morena Fireworks, inizio a mezzanotte e mezza), come gli scorsi anni ci sarà la possibilità di assistere all’interno dell’ex Ippodromo Villa delle Rose per un numero massimo di circa 2.000 persone. Dopo quelli di Apertura alle 4 del mattino del 14 settembre, incendiati da Pirotecnica Siciliano Pierluigi, Vitulazio (CE), i fuochi saranno incendiati il 14 da Pirotecnica Pace Costantino, Pratola Peligna (AQ) (Spettacolo Piromusicale), il 15 da Pirotecnica Ortonese, Ortona (CH) e il 16 da Pirotecnica Lanci Srl Guastameroli (CH).

Come da tradizione, tornano (14, 15 e 16 settembre) i concerti della Banda Fedele Fenaroli Città di Lanciano al teatro Fenaroli: il matinèe alle 11 e la sera alle 20.45.

Il 16 in programma alle ore 19.00, la Processione Mariana cittadina presieduta dall’Arcivescovo della Diocesi di Lanciano-Ortona, monsignor Emidio Cipollone.

Ricordiamo, infine, che in occasione delle serate di domenica 15 e lunedì 16 settembre, saranno attivate due linee di bus navetta che collegheranno il centro città e i parcheggi di scambio individuati nel quartiere Santa Rita (parcheggio Cinema Maestoso, via Masciangelo) e nella zona industriale di Marcianese.

Related posts

In biblioteca. Cresci. Sogni. Voli. Il Bibliopride 2019 a Cori con Leyla Vahedi

redazione

Bandiera Verde 2017, oltre 130 Comuni a Montesilvano per ritirare il vessillo

admin

Bandiera Verde, Roberta Cavallo la family coach di 4 mamme arriva a Montesilvano

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy