Cultura e eventi

In biblioteca. Cresci. Sogni. Voli. Il Bibliopride 2019 a Cori con Leyla Vahedi

Cori. Anche quest’anno si festeggiano le biblioteche con l’ottava edizione del “Bibliopride 2019. In biblioteca. Cresci. Sogni. Voli.” giornata nazionale delle biblioteche promossa dall’AIB e volta a sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza del sistema bibliotecario nazionale attraverso la realizzazione di eventi, laboratori e percorsi di lettura in centinaia di biblioteche italiane.

Per la biblioteca comunale di Cori “Elio Filippo Accrocca” il Bibliopride è diventato ormai un appuntamento fisso, grazie alla rinnovata adesione dell’Associazione culturale Arcadia e del Comune di Cori. Un’occasione importante per festeggiare e condividere la bellezza del vivere la biblioteca insieme alla comunità, e affrontare temi cari alle biblioteche con esperti del settore con cui riflettere e confrontarsi.

Sabato 28 Settembre, dalle ore 17:00, l’Istituto Cultuale di Palazzo Prosperi Buzi, in vicolo Macari, ospiterà Leyla Vahedi consulente bibliotecaria, autrice del libro “Leggere prima di leggere. Albi illustrati e libri app in età prescolare”, e socia fondatrice dell’associazione Cartastraccia, realtà romana che contagia con la sua effervescenza il panorama delle biblioteche pubbliche del Lazio.

A seguire la proiezione del cortometraggio “La biblioteca è una parola che vive. Con te”, vincitore del concorso internazionale “A corto di libri” – categoria “Soggetto”, girato nella biblioteca di Cori da Lucio Casellato, che racconterà quest’esperienza di dialogo cinema-biblioteca. Verranno proiettate anche le fotografie di scena realizzate da Francesca Cucchiarelli che ha seguito e documentato, passo passo, le riprese.

Ad animare il pomeriggio e la serata, un clima di festa e tante attività: mercatino di libri, letture a bassa voce per i grandi, Giubileo del lettore distratto (possibilità per i lettori “distratti” di riconsegnare libri con prestito scaduto da tempo, riconciliandosi con la biblioteca) e … un brindisi&duepizzette per chiudere in bellezza. Musicisti, cantanti, pittori, poeti o cantastorie avranno a disposizione un angolo performance.

Related posts

Ospedale Vasto, Febbo: “L’Obi è ancora chiusa per mancanza di infermieri”

admin

Calcio a 5 a Chieti e Ripa Teatina, al via le iscrizioni

admin

L’Orchestra Sinfonica Abruzzese a Tortoreto con il grande Enrico Pieranunzi

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy