Cronaca

Chieti, la presenza della Clinica Pediatrica della “d’Annunzio” a “La Notte Europea dei Ricercatori”

Chieti. In occasione de “La Notte Europea dei Ricercatori 2019”, organizzata dalla “d’Annunzio” e che si terrà il 27 settembre, a partire dalle ore 15, nel centro storico Chieti, tutti i bambini potranno ricevere presso lo stand della Clinica Pediatrica una valutazione auxologica gratuita e di potersi avvicinare in prima persona al tema della prevenzione dell’obesità infantile. Dopo aver misurato l’altezza e il peso di ogni bambino con conseguente calcolo del BMI, i medici della Clinica Pediatrica mostreranno ai genitori la collocazione di tali valori sulle rispettive curve di crescita e forniranno eventuali indicazioni in caso di rilevazione di anomalie della crescita. Tramite semplici giochi educativi, proposti ai bambini insieme ai propri genitori, verranno affrontati i problemi legati ad errati comportamenti e abitudini alimentari e saranno così fornite le principali regole per un sano stile di vita.Neo corso della manifestazione, alle ore 18.00, presso l’Auditorium del Museo Universitario, il Professor Francesco Chiarelli, Direttore della Clinica Pediatrica e della Scuola di Specializzazione in Pediatria dell’Università “G. d’Annunzio”, terrà un seminario su “Obesità pediatrica, sviluppo e crescita. Rischio cardiovascolare e metabolico dell’adulto”.“La Notte Europea dei Ricercatori 2019”, organizzata dall’Ateneo “d’Annunzio”, celebra così la Giornata Mondiale di sensibilizzazione sulla crescita dei Bambini (International Children’sGrowthAwarenessDay) promossa da ICOSEP, la Coalizione Internazionale delle Organizzazioni a Supporto dei Pazienti Endocrinologici, di cui AFaDOC (Associazione Famiglie di Soggetti con deficit dell’ormone della crescita ed altre patologie rare) è referente italiana.
“La Notte Europea de Ricercatori 2019 sarà un’ottima occasione per permettere a moltissimi bambini di avvicinarsi al tema dell’accrescimento e della prevenzione dell’obesità al di fuori dell’ambiente ospedaliero e degli ambulatori pediatrici, che talvolta può intimorirli o annoiarli.-spiega il Professor Francesco Chiarelli-Siamo pertanto felici di poter far vivere a bambini e ragazzi questa esperienza, che per loro sarà bella e divertente e che per i loro genitori sarà certamente molto utile”.

Related posts

Turkish Airlines annuncia i suoi primi risultati sul traffico del 2019

redazione

Pescara, lavori in via Saline e via Fonte Romana

redazione

Safer Internet Day 2019, incontro con 60mila studenti sul tema del cyberbullismo

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy