Sport

Basket, Giulianova – Chieti: un derby all’esordio in campionato

Chieti. L’Esa Italia Chieti farà il suo esordio stagionale domenica 29 settembre, alle 18:00, al PalaCastrum contro Giulianova Basket. In un campionato che si preannuncia competitivo e di assoluto livello, gli uomini di coach Coen si preparano subito a giocare una partita sicuramente particolare: un derby, soprattutto se disputato nella prima giornata, ha un sapore speciale non solo per le due compagini che si affronteranno ma anche per l’intero movimento abruzzese. In questo senso dovrebbe registrarsi una buona presenza dei tifosi teatini (è ancora attiva la prevendita dei biglietti presso la Tabaccheria Candeloro in via Giuseppe Verdi 45). Ai nastri di partenza nessuna squadra può dirsi pronta al 100% sotto il profilo atletico e fisico, men che meno le due abruzzesi. Ma il roster di coach Ciocca, molto giovane (età media 21,6 anni) e atletico, proverà a far valere il proprio fattore campo e la propria freschezza fisica contro l’esperienza dei biancorossi. Dall’altra parte, gli ospiti vorranno sfruttare tutti i propri punti di forza, intravisti già in preseason, a partire dalla profondità delle proprie rotazioni.

Un profondo rinnovamento ha accompagnato l’estate dei giuliesi i quali, dopo aver sfiorato nella scorsa stagione la qualificazione ai playoff, sono ripartiti dalla conferma di coach “Cece” Ciocca, punto di forza della società giallorossa per la sua capacità di valorizzare i giovani. Oltre alla guida tecnica, Giulianova conta, tra le sue fila, rispetto al recente passato, due perni del quintetto. In cabina di regia opera, infatti, il riconfermato Mattia Cardellini, play classe ’91 e vera anima della squadra. Senza ombra di dubbio si tratta di un giocatore emotivo che sa leggere le trame della partita e trovare il momento giusto per piazzare un parziale, sfruttando soprattutto il tiro perimetrale (35% nella scorsa stagione), senza tuttavia disdegnare i piazzati dalla media. Al suo fianco comunque, per equilibrare il gioco, la guardia Shaquille Hidalgo, proveniente da Oleggio (Serie B), garantisce una buonissima copertura difensiva sul proprio uomo, spesso il portatore di palla avversario. La seconda riconferma riguarda Enrico Gobbato, ala piccola dal grande temperamento e che, nonostante la giovane età (classe 1998), sa trascinare i suoi. Direttamente dalla finale playoff in C Gold con Alessandria, è approdato il lungo Markus Nikola, un “4” di 200 cm dalla mano educata che, all’occorrenza, può giocare anche da centro, vista anche la sua buona presenza a rimbalzo. Chiude il quintetto il pezzo forte del mercato giuliese, il centro ex Viola Reggio Calabria Yande Fall: in virtù della sua stazza, si tratta di un atleta, che fa della potenza la sua arma preferita, di un agonista puro e di un ottimo difensore sotto le plance.

Il primo ad uscire dalla panchina è il play frentano classe ‘98, lo scorso anno in evidenza a San Severo, Fabrizio Piccone, il quale a Giulianova è chiamato ad un ruolo di maggiore responsabilità in attacco, come già ampiamente dimostrato nel corso della preseason. Un prospetto interessante e sul quale molti addetti ai lavori hanno posto l’accento in estate, è Raphael Chiti, ala classe ’99 di 195 cm, proveniente da Udine dove ha giocato lo scorso anno, con doppio tesseramento, in C Gold e in Serie A2 come under. Il pacchetto degli esterni viene completato dalla guardia classe 2001 Fabio Sebastianelli, proveniente da Roseto Sharks Academy con cui ha disputato il campionato DNG Under 18 e la Serie C Silver. Chiude le rotazioni Marcello Piccoli, un 4/5 di 201 cm proveniente da Bergamo (Serie A2).

Related posts

Chieti, al via la sesta edizione del torneo Open Lazzaroni di Tennis VIDEO

francescorapino

Alessandrini e Diodati su doppia vittoria Pescara Calcio a 5

admin

Europa Ovini Chieti, Catanzaro prossimo step prima della pausa

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy