Cronaca

I lavoratori della Cassa Edile di Chieti vanno in Sardegna per una gita sociale

Chieti. «Premiare il lavoro o meglio chi nel lavoro ha trovato uno strumento per realizzare i propri progetti, le proprie ambizioni i propri sogni». È con queste parole che Gianfranco Reale, vicepresidente della Cassa Edile di Chieti e segretario Filca Cisl annuncia l’imminente gita sociale dei lavoratori edili della provincia di Chieti. La gita, organizzata dall’ente, si svolgerà in Sardegna dal 3 al 6 ottobre. «Volevamo in qualche maniera far emergere la volontà da parte della Cassa Edile di Chieti di voler riconoscere i sacrifici di un settore, quello edile, attraverso una premialità – continua Reale -. Da troppo tempo i lavoratori del nostro settore soffrono il malessere ormai strutturale del settore. Crisi e condizioni usuranti proprie del ciclo produttivo, non rendono appetibile intraprendere questo mestiere da parte dei nostri giovani. Da qui l’iniziativa promossa dall’organismo dell’Ente di voler premiare i lavoratori che si sono contraddistinti negli anni per anzianità di iscrizione e per l’attaccamento al proprio lavoro fatto quotidianamente con dedizione e costanza e soprattutto in condizioni ambientali e climatiche non sempre favorevoli».
La partenza è prevista da Ortona, per raggiungere Civitavecchia. Nella seconda giornata i lavoratori sbarcheranno in Costa Smeralda, con pernottamento ad Alghero. Il terzo giorno sarà dedicato a scoprire Stintino, La Pelosa e Alghero. Quarto giorno a Castelsardo con un passaggio a San Teodoro. Il programma prevede visite guidate nei posti più caratteristici. «La nostra iniziativa, – conclude Reale – mira a rilanciare il settore edile anche attraverso una ventata di ottimismo. I nostri lavoratori hanno subito e continuano a subire da troppo tempo gli effetti negativi della crisi; ritardi nei pagamenti ed elusione contrattuale e di legge, sono ormai fenomeni quotidiani. La nostra azione, stando in mezzo a loro, coinvolgendoli nelle scelte e nelle strategie future, da veri protagonisti e non da semplici attori di un mondo, quello Edile, che dobbiamo difendere e far risorgere più forte e dinamico di prima».

Related posts

È di Masciarelli il Miglior Montepulciano dell’anno

admin

A Pescara il workshop “Ricostruiamo il credito”

admin

TIM: “Operazione Risorgimento Digitale” si rafforza con oltre 20 nuovi partner d’eccellenza, in Molise programmate 2 tappe

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy