Politica

Dragaggio porto di Ortona, Febbo: “Sbloccati più di 50 milioni di euro. Adesso ragionare su strategia portuale, Zes e nuove infrastrutture”

Chieti. “Dopo mesi e mesi di completo stallo causato dalla precedente amministrazione regionale, nonché dall’inerzia del Presidente Leonbroni, da oggi al Porto di Ortona è possibile riprogrammare i lavori inerenti il dragaggio ed l’allungamento del Molo Sud per una spesa complessiva di euro 50.500.000,00″. A comunicarlo è l’assessore regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo che spiega quanto segue: ” Il nuovo CdA di ARAP, nella sua prima seduta, ha provveduto alla nomina della Commissione Giudicatrice per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva per il dragaggio e il prolungamento della diga sud del porto di Ortona. Questo provvedimento atteso dal mese di aprile scorso consentirà la ripresa dell’iter per l’aggiudicazione definitiva della progettazione del porto di Ortona. Questo – spiega ancora Febbo – significa tornare a tracciare una strategia di sviluppo per la nostra Regione su infrastrutture, ZES e corridoi Europei. Un traguardo strategico per la nostra regione – aggiunge – a seguito del quale potremmo attrarre nuovi investimenti e rilanciare il tessuto economico e produttivo dell’Abruzzo.

Sul Porto di Ortona – continua Febbo – in questi anni abbiamo assistito solo ad annunci e contenziosi con il conseguente blocco dei necessari ed urgenti lavori di dragaggio. Ritardi che hanno generato enormi danni all’economia portuale ortonese ed abruzzese che aspetta da tempo e fortemente l’esecuzione dei lavori di dragaggio, i quali porteranno i fondali a circa 10 metri di profondità e con l’allungamento si potrà andare bene oltre . Interventi che rappresentano la svolta per ogni porto a vocazione industriale, in quanto consentiranno l’accesso e l’attracco di navi moderne e con elevato pescaggio, aprendo nuove prospettive non solo per Ortona, ma per tutto l’Abruzzo. Adesso – conclude Febbo – la priorità di questo governo regionale sarà il potenziamento delle infrastrutture necessarie allo sviluppo del porto di Ortona e questo primo atto approvato dal nuovo CdA Arap dimostra la massima attenzione prestata all’infrastruttura. Adesso monitoreremo costantemente tutti i successivi passaggi fino ad arrivare all’aggiudicazione finale ed avvio dei lavori.

Il Presidente Arap Giuseppe Savini dichiara: “E’ un atto che testimonia l’attenzione del nuovo Cda di ARAP nei confronti del mondo produttivo regionale. I lavori contribuiranno al miglioramento e faranno fare un salto di qualità ad una infrastruttura strategica fondamentale per l’Abruzzo e per la realizzazione della Zona Economica Speciale”.

Related posts

Tra gospel e musica popolare, gli spettacoli natalizi a San Salvo

admin

Pescara, lancia il memorial Nicola Rabuffo il Blaster Village numero 13

admin

Chieti, giornata di riflessioni sul carcere al Liceo Vico

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy