Cronaca

La comunità di Giulianello accoglie Don Alfonso Fieni

Giulianello. È iniziato il ministero pastorale di Don Alfonso Fieni presso la comunità parrocchiale di San Giovanni Battista di Giulianello (frazione di Cori, LT). Attuale guida della parrocchia di Rocca Massima-Boschetto, dove ha iniziato il servizio quattro anni fa, Don Alfonso, 41 anni, originario di Cisterna di Latina, ordinato sacerdote nel 2014, succede a Don Saadi Khuder, assegnato per due anni a Giulianello e inviato a settembre dal proprio Vescovo a servire alcune comunità cristiane in Olanda.

Don Alfonso è stato accolto in questi giorni dai suoi parrocchiani con una celebrazione eucaristica seguita da un momento conviviale di festa. La liturgia, presieduta dall’ancora amministratore parrocchiale della comunità di Giulianello, Don Angelo Buonaiuto e curata dallo stesso don Angelo insieme al Consiglio Pastorale Parrocchiale, è stata occasione di incontro tra le diverse realtà parrocchiali di Giulianello e Rocca Massima-Boschetto che oltre alla fede e alla vicinanza territoriale, condividono ora anche l’accompagnamento sacerdotale. A rappresentare le comunità di Giulianello e Rocca Massima-Boschetto erano presenti anche il Sindaco di Cori Mauro De Lillis e il Sindaco di Rocca Massima Mario Lucarelli.

Don Alfonso sta già incontrando i gruppi parrocchiali di San Giovanni Battista per conoscere le realtà presenti nella sua nuova parrocchia e pianificare insieme a loro l’avvio delle prossime attività pastorali che possano favorire il cammino di fede. Tra le sue prime volontà dichiarate ci sono: la conoscenza delle famiglie del catechismo, con incontri a tema durante l’anno, pranzi e gite con adulti e bambini e l’ingresso nelle scuole locali con iniziative che coinvolgano sia gli studenti che i docenti.

Related posts

Sindacato giornalisti abruzzesi, solidarietà al collega Claudio Lattanzio

redazione

I Carabinieri di Chieti presentano il calendario 2020 ed il nuovo Comandante provinciale VIDEO

redazione

A Vasto riparte la Day surgery e Schael va di persona a vedere

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy