Cronaca

Lutto nella Sanità abruzzese, muore Roberto Fagnano

Pescara. Questa mattina è venuto improvvisamente a mancare il Capo Dipartimento Salute di Regione Abruzzo, Roberto Fagnano. Unanime il cordoglio delle istituzioni.
“Apprendiamo con grande dispiacere la notizia dell’improvvisa scomparsa del Capo Dipartimento Salute di Regione Abruzzo, Roberto Fagnano. In questo momento di profondo dolore, rivolgiamo il nostro pensiero e le più sentite condoglianze alla famiglia e a tutti i suoi cari”. Lo affermano i Consiglieri regionali in Regione Abruzzo del gruppo del MoVimento 5 Stelle.
«La prematura e improvvisa scomparsa di Roberto Fagnano ci lascia sgomenti. Abbiamo perso un punto di riferimento importante, qualificato e affidabile per la sanità abruzzese, ma ancor più una persona gentile, dal tratto umano inconfondibile. Lascia un vuoto grande in una regione che lo aveva adottato, apprezzandone negli anni qualità e competenze. Alla famiglia giungano le espressioni del più sincero cordoglio mio personale e della nostra Azienda».
“L’improvvisa e inattesa scomparsa di Roberto Fagnano ha lasciato costernato l’intero apparato del Consiglio della Regione Abruzzo, imponendoci di fermare doverosamente la giornata politica in omaggio a un uomo e a un professionista che non ha mai fatto mancare il proprio contributo nella riorganizzazione e nella guida di un settore tanto delicato quanto quello della sanità abruzzese. La Presidenza del Consiglio regionale d’Abruzzo esprime le proprie sentite condoglianze alla famiglia, agli amici e ai collaboratori del manager che oggi hanno perso una presenza importante e incisiva per il nostro territorio”. Sono le parole del Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri alla notizia della scomparsa del Direttore del Dipartimento della Salute Roberto Fagnano.
“Con Fagnano scompare una figura carismatica e un manager capace – ha sottolineato il Presidente Sospiri – che dopo aver diretto la Asl di Teramo, difendendo le necessità del territorio e dimostrando conoscenza e consapevolezza, aveva accettato di lasciare quell’incarico per assumere la guida del Dipartimento Salute e mettere al servizio della macchina organizzativa regionale tutto il proprio know how, dando il proprio contributo alla ristrutturazione dell’intera sanità abruzzese, un compito sicuramente gravoso che però Fagnano aveva raccolto con grande coraggio e carica, fatta di umanità e passione, come l’ennesima sfida di una carriera già straordinaria. La sua prematura scomparsa lascia un vuoto importante, sarà nostro compito ora abbracciare la sua eredità conoscitiva ed esperienziale affinchè il suo impegno, la sua dedizione alla professione, la sua abnegazione nei confronti del nostro Abruzzo non vadano perduti”.

Related posts

Focus sull’innovazione con Abruzzo Digital Week, seminari a Chieti e Pescara

admin

Uil Abruzzo su Osservatorio Credito e leggi delocalizzazioni: “Decisioni che vanno nella giusta direzione”

admin

Pescara, lavori in piazza San Francesco e via Milite Ignoto

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy