Sport

Volley, l’Altino si aggiudica il primo derby dell’anno

Chieti. È stata una prestazione certamente deludente quella offerta ieri sera dalla Connetti.it a Francavilla, contro la Tenaglia Altino Volley. La partita era in realtà iniziata bene, con un primo set sempre condotto (fino al massimo vantaggio sul 18-10) e poi concluso con qualche affanno sul 25-22. Nel secondo set, al contrario, non c’è stata partita, con Altino che ha preso subito il largo fino al 25-15, mentre nel terzo set le ospiti hanno tenuto fino al 13-13, salvo poi subire un parziale di 6-0 che ha indirizzato la frazione verso le altinesi (25-17). Molto più equilibrato il quarto set, con le neroverdi inizialmente in vantaggio e poi sempre lì, punto a punto, ma alla fine superate in volata (25-22). Giorgio Nibbio ha provato a mischiare le carte nel corso del match, gettando nella mischia tutte le giocatrici a sua disposizione, compresa Sara Gotti, al rientro dopo l’infortunio. Le uniche a chiudere in doppia cifra sono state Lestini (12) e Culiani (11), ma Altino ha vinto nettamente la gara sia nelle percentuali in attacco (45% contro il 31% delle neroverdi), sia in ricezione (37% contro il 25%). 20 punti per Meniconi, 13 per Spicocchi (con il 62% in attacco) e Lupidi, 12 per Cipriani.

«Altino ha meritato di vincere e ha giocato molto meglio di noi – questo il commento a fine gara di Giorgio Nibbio –. Avevamo fatto un primo set discreto, poi dal secondo set in poi ci hanno massacrato in attacco, tirando con percentuali altissime, e noi non siamo riusciti mai a trovare le giuste contromisure a muro e in difesa. Siamo ancora troppo inconstanti, alterniamo fasi in cui giochiamo bene ad altre in cui incassiamo e basta, quasi senza reagire. Una vittoria e due sconfitte dopo tre giornate: è inutile dire che ci aspettavamo un altro inizio di campionato, ma c’è da dire che tutti i problemi logistici e organizzativi che abbiamo avuto fanno sì che, in questo momento, qualsiasi avversario incontriamo è più avanti di noi, come condizione e nella chimica di squadra. C’è tanto da lavorare, ma il campionato è ancora lungo e possiamo senz’altro recuperare. Oggi è anche tornata Sara Gotti, che sarà un’arma in più importante a nostra disposizione. Queste due sconfitte non cambiano il giudizio che ho di questa squadra, dobbiamo solo lavorare».

Tenaglia Altino: Modestino 4, Maniconi 20, Spicocchi 13, Finamore (L), Cipriani 12, Ricci (C) 1, Mastrilli (L), Di Diego, D’Orazio, Olleia n.e., Lupidi 13, Silverj n.e. All.: Daniele Litterio.

Connetti.it Chieti: Gotti 2, Ricchiuti 1, Maiezza (L), Torrese (L), Culiani (C) 11, Di Tonto, Spadoni 9, D’Angelo 4, Galiero 9, Giroldi, Micheletto 2, Lestini 12. All.: Giorgio Nibbio.

Related posts

La Blueitaly cede al PalaVolley. Bari vince 1-3 e conquista la vetta

redazione

Ghirelli (Lega Pro): “Il nostro calcio in una fotografia con il gesto di fair play di un bambino”

redazione

Il Chieti Calcio Femminile si prepara alla prima casalinga con il Como

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy