Sport

È Palestini show: L’Asd Invicta Futsal batte l’Avezzano 6-3

Bucchianico. Al Palazzetto dello Sport di Bucchianico sabato scorso è andato in scena il “Palestini Show”: il neo acquisto dell’A.S.D. Invicta Futsal 2005 ha contribuito in maniera determinante alla vittoria segnando quattro delle sei reti con le quali la squadra di Mister Zuccarini ha liquidato la pratica Avezzano portandosi così a sette punti in classifica al pari dei quotati avversari.

La partita si è conclusa 6-3 alla fine di sessanta minuti nei quali la squadra di casa è stata costantemente avanti nel punteggio dopo lo spavento iniziale del gol subito a freddo dopo appena 13”. Nonostante le tante defezioni l’Invicta ha conquistato così un risultato che lo rilancia anche in vista di quello che ora appare, senza mezzi termini, come un vero crocevia della stagione, il prossimo match in trasferta a Scanno, che potrà chiarire al meglio quale ruolo potrà recitare la compagine di Palestini e compagni: è un vero e proprio spareggio salvezza per l’Invicta, ma, in caso di vittoria, potrebbe invece significare salire in una zona di classifica decisamente più interessante.

CRONACA DEL MATCH:
L’Invicta si schiera all’inizio con Merra, D’Onofrio Camillo, Giannini, Colalongo e Palombaro. L’A.S.D.Calcetto Avezzano risponde con D’Abruzzo, Compagno, Cosimo, Cinque e Fantozzi. Il tempo di battere a centrocampo e, dopo appena 13”, l’Avezzano passa in vantaggio: su una respinta di Palombaro, si avventa Cinque che trafigge Merra con un gran tiro. Al 2′ è Palombaro a tirare alto. Poco dopo gli ospiti si rendono ancora molto pericolosi quando una palla filtrante di Fantozzi mette in movimento Cinque, ma Merra è reattivo e chiude bene lo specchio della sua porta. Il portiere di casa è ancora protagonista quando si oppone alla conclusione di Compagno mettendo in angolo. Al 5′ l’Invicta pareggia con un gran gol di Camillo D’Onofrio che batte imparabilmente D’Abruzzo. Ecco arrivare l’esordio di Palestini che si presenta colpendo subito un palo in girata al 6′. La rete è solo rinviata al 10′: il suo è un gol di pregevole fattura con tiro preciso dopo aver fatto fuori un avversario e aggirato D’Abruzzo in disperata uscita. Al 16′ Camillo D’Onofrio, ancora una volta fra i migliori in campo, prova a sorprendere D’Abruzzo, ma il portiere riesce a respingere la sua conclusione. Due minuti dopo è Fantozzi a tirare a lato da buona posizione. Si va al riposo con l’Invicta in vantaggio per 2-1. La ripresa si apre con Palestini che mette di un soffio a lato al 1′. Ancora lui tira su D’Abruzzo in uscita al 3′. Al 5′ Merra rinvia e pesca bene Colalongo che si gira bene, ma è attento in questa occasione D’Abruzzo e non si fa sorprendere. Al 9′ Palestini va di nuovo in rete direttamente su calcio di punizione assegnata per un retropassaggio al portiere non consentito della difesa avezzanese. È la rete del 3-1. Al 14′ è Colalongo ad impegnare severamente D’Abruzzo ancora su calcio piazzato. Tre minuti più tardi arriva il gol più bello della partita e ancora una volta porta la firma di Palestini: è il 4-1. Al 19′ Fantozzi tira a botta sicura verso la porta sguarnita di Merra, ma trova sulla sua traiettoria Colalongo che si immola salvando i suoi. Al 23′ l’Avezzano accorcia le distanze con uno spettacolare lob di Fantozzi che mette la palla sotto l’incrocio in un fazzoletto di gambe. A quel punto gli ospiti si giocano la carta del portiere di movimento, ma vengono puniti da Palombaro che, vedendo Calabrese fuori dai pali, lo fa secco con un tiro da oltre metà campo segnando il 5-2 per i suoi. L’Avezzano è duro a morire e accorcia di nuovo le distanze al 28′ con Cosimo. Qualche secondo dopo Cinque fallisce due occasioni d’oro che avrebbero potuto riaprire i giochi intorno al 28′ e, come la legge del calcio e in questo caso del futsal vuole, arriva puntualmente invece il gol che chiude definitivamente il match nel secondo minuto di recupero: è ancora Palestini a segnarlo da oltre metà campo con l’Avezzano sempre con il portiere di movimento lontano dai pali. Poco prima era stato vicino al gol anche Giannini colpendo una clamorosa traversa. Finisce dunque 6-3 per l’Invicta che festeggia un’importante vittoria.

Le impressioni post partita di Andrea Palestini: “Non avrei mai potuto immaginare un debutto più bello di questo. La squadra mi ha aiutato molto: mi trovo già a mio agio con i miei nuovi compagni nonostante non mi sia ancora allenato. Ho giocato una buona partita anche per merito loro. È un ottimo gruppo: ci dobbiamo ancora amalgamare al meglio, ma la prima è andata benissimo. Abbiamo preso un gol dopo pochi secondi, ma poi ci ha pensato Camillo D’Onofrio a pareggiare e abbiamo preso coraggio segnando ed andando anche avanti 4-1 ad un certo punto. Alla fine, pur essendo contati, siamo riusciti a portare a casa una vittoria preziosissima. Segnare è sempre piacevole, ma è merito della squadra, non mio, se ci sono riuscito, come ho detto in precedenza. Non sono al top a livello fisico perché sono stato fermo, però tecnicamente me la cavo ancora e sono riuscito a sopperire a questa mancanza (ride). Dedico questa vittoria a Andrea D’Onofrio e al mio grande ex mister Michele Festa. La partita di Scanno sarà molto difficile ed importante: sia per noi che per loro è come l’ultima, da dentro o fuori. Bisogna vincerla a tutti i costi: dobbiamo sperare che rientrino anche gli altri ragazzi e giocare con la giusta grinta e concentrazione”.

Related posts

Sambuceto Calcio, l’intervista ad Andrea Liberati

admin

Cuore, grinta e grande pallavolo: la Coged vince a Orsogna

redazione

Calcio Femminile, sconfitta pesante per le neroverdi all’Angelini con il Tavagnacco

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy