Sport

Al Palazzetto il Lanciano supera il Magic Chieti 85 a 65

Lanciano. E’ festa Lanciano! L’Unibasket schianta il Chieti nel derby della decima giornata del Campionato di Serie C Gold, allunga a sei la serie di vittorie consecutive e manda un altro segnale di forza alle sfidanti dopo la splendida vittoria di Pesaro contro la Bramante, nel recupero di giovedì. Partita quasi senza storia quella di oggi con gli uomini di Corà protagonisti di una prestazione di alto livello sia in fase offensiva che difensiva, bravi a tenere sempre a debita distanza il Chieti che non riesce mai ad impensierire i rossoneri bravi ad infliggere un pesante ma giusto + 20 agli uomini di Castorina. Una prestazione di grande intensità e solidità quella di oggi con un Lanciano apparso molto tonico e determinato a fare suo questo secondo derby dopo quello contro Vasto. Ottimo l’approccio di tutta la squadra, ma oggi un plauso particolare non può non andare a capitan Alex Martelli che con 27 punti e 5 rimbalzi catturati è stato una vera “bestia nera” per la difesa teatina. Una vittoria dunque che fa morale e classifica e che proietta il Lanciano al secondo posto della graduatoria in ritardo di sole due lunghezze dalla capolista Matelica. Nel prossimo turno nuova trasferta pesarese per gli uomini di Corà che dovranno vedersela questa volta contro la Pisaurum.

Questa la cronaca del match:
L’Unibasket si presenta sul parquet con Fabio D’Eustachio, Agostinone, Martelli, Martino e Cukinas mentre il Magic inizia con Di Giandomenico, Pelliccione, Mennilli, Samija e Pichi. I primi punti sono del Lanciano con la tripla di Martino a cui però risponde subito Pichi con un fallo più canestro che vale il pareggio. Cukinas riporta avanti i padroni di casa ma una bomba di capitan Pelliccione segna il primo ed unico vantaggio del Chieti: vantaggio che dura pochissimo perché sul ribaltamento di fronte Agostinone va a segno sempre dall’arco riportando avanti il Lanciano. Ancora una tripla della guardia frentana ed un tap-in di Cukinas spingono l’Unibasket fino al 13-7, ma Mennilli ed il neo entrato Berlic sono bravi nel ricucire fino al 15-12. Il Magic prova ad aggrapparsi alla voglia dell’ottimo Di Giandomenico che riporta gli ospiti ad un solo possesso di differenza ma ci pensa capitan Martelli a fiaccare la rimonta dei neroverdi infilando due bombe in rapida successione. Il primo quarto si chiude con il Lanciano avanti 25 a 17. Alla ripresa delle ostilità è ancora l’Unibasket a trovare la via del canestro con Martelli e Cukinas (29 -17). Ancora Di Giandomenico e Mennilli provano a tenere in scia gli ospiti ma questa volta è Matteo Mordini ad infiammare il Palasport con due triple delle sue: Luca D’Eustachio arrotonda il vantaggio su + 16 (37-21) e nonostante i canestri di Berlic e Pelliccione si va a riposo con il Lanciano avanti 46 a 32. La terza frazione si apre con il libero di Martelli, e con un nuovo possesso del Lanciano (fallo tecnico fischiato a Castorina): il Chieti prova a reagire aggrappandosi alla qualità di Samija ma è ancora una tripla di Martelli a tenere i teatini a debita distanza. C’è gloria anche per il neo acquisto rossonero Vlad Bantesvichche esordisce in C Gold, prendendo il posto di Martino e andando subito a segno per la gioia del numeroso pubblico presente oggi. A quattro minuti e mezzo dalla fine del penultimo quarto l’Unibasket tocca i venti punti di scarto grazie ad una bellissima azione personale di capitan Martelli che dopo un elegante slalom penetra nella difesa del Magic prendendosi il canestro ed il libero aggiuntivo che vale il 57 a 37 per gli uomini del presidente Valentinetti. Il libero di Luca D’Eustachio e l’ennesima spettacolare tripla di Martelli chiudono il terzo quarto sul 61 a 44 per i padroni di casa. L’ultima frazione di gioco è buona solo per le statistiche con il Lanciano che però continua a spingere sull’accelleratore trovando la via del ferro con Bantsevich e Mordini. Tre bombe dello scatenato Martelli e una di Mordini spengono definitivamente le residue chance del Magic di riaprire la gara: finisce 85 a 65 ed anche il secondo derby interno della stagione è del Lanciano che va a prendersi i calorosi e meritati applausi del numeroso pubblico di casa. L’Unibasket c’è e non ha nessuna voglia di fermarsi!

Unibasket Lanciano – Magic Basket Chieti 85-65

Lanciano: Agostinone 8, D’Eustachio F. 3, Cukinas 12, Martelli 27, Martino 9, D’Eustachio L. 4, MaralossouDabangadata 4, Mordini 14, Bantsevich 4, Nikoci. All. CoràAss. Borromeo e Cocchini.

Chieti: Pelliccione 6, Di Giandomenico 25, Mennilli 10, Samija 4, Pichi 11, Alba, Scanzano ne, Berlic 9, Torlontano ne, Masciulli, Berardi ne, Breda ne. All. Castorino

Parziali: 25-17, 21-15, 15-12, 24-21.
Progressivi: 25-17, 46-32, 61-44, 85-65.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Di Tommaso e Marianetti

Related posts

Chieti, tesserato il centrocampista Diomansy Coulibaly

redazione

Montesilvano Calcio a 5, la crescita di Andrea Rocchigiani

admin

Verso Nereto – Chieti, Lucarelli: ”Vogliamo la serie D”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy