Cultura e eventi

In mostra a Guardiagrele i presepi realizzati da disabili e pazienti psichiatrici ospiti del Presidio territoriale di assistenza

Guardiagrele. Pigne raccolte nei dintorni, legno, pasta, ritagli di stoffa: sono alcuni dei materiali naturali, poveri e riciclati, utilizzati per fare i presepi dagli ospiti della Residenza per disabili adulti e della Residenza psichiatrica del Presidio territoriale di assistenza (PTA) di Guardiagrele. La mostra è stata inaugurata oggi al suono delle musiche natalizie delle “Zampogne d’Abruzzo”. Ad aiutare nella realizzazione sono stati gli educatori della Residenza con la collaborazione degli artigiani dell’Ente mostra artigianato artistico abruzzese di Guardiagrele, del Cral della Asl di Chieti e il patrocinio del Comune di Guardiagrele, per il quale era presente l’assessore Piergiorgio Della Pelle.

«Presso l’Ente mostra artigianato, rappresentato oggi da Paolo Rullo, esponiamo i lavori dei nostri ragazzi anche d’estate – ha spiegato la Responsabile del Presidio di Guardiagrele, Lucilla Gagliardi – e c’è una collaborazione ormai consolidata».

I presepi resteranno esposti fino alla fine della settimana al PTA, poi saranno trasferiti in una sala dell’Ente mostra a Guardiagrele dove potranno essere ammirati fino alla fine di gennaio.

Qui il video con le immagini girate dagli stessi operatori del PTA: https://youtu.be/NCob-xNzV6E

Related posts

Centro Italia reload: il Bando di Legacoop per sostenere la nascita di cooperative nei comuni del cratere sismico dell’Italia centrale

admin

Vasto, chiusura ingresso di piazzale Histonium per ragioni di sicurezza

admin

Pescara: a Colle del Telegrafo arrivano arredi, alberi e giochi

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy