Politica

NoTav, a Pescara presidio per la libertà di Nicoletta Dosio

Pescara. Rifondazione Comunista aderisce e invita a partecipare alla mobilitazione di solidarietà promossa da Rete oltre il ponte, Anpi Pescara, Per il Clima-Fuori dal fossile!,No Hub del Gas, Forum Movimenti H2O, Mobilitazione acqua Gran Sasso, per la compagna e attivista NoTav Nicoletta Dosio, arrestata lo scorso 30 dicembre. L’appuntamento è per domani sabato 4 gennaio in Piazza Italia sotto la Prefettura di Pescara.

“La Procura Generale di Torino – si legge in una nota – ancora una volta dimostra la propria ossessione repressiva contro il movimento NoTav. Ingiustificabile la decisione di revocare la sospensione dell’ordine di carcerazione a Nicoletta che, ricordiamo, non ha chiesto nessuna misura alternativa al carcere.

Nicoletta a 73 anni è stata condannata lo scorso novembre insieme ad altri 12 compagni per una manifestazione di protesta pacifica davanti a un casello autostradale ad ottobre 2012. Una professoressa di greco e latino della Val di Susa è considerata talmente pericolosa da revocare la sospensione dell’esecuzione di una condanna già palesemente abnorme. Il reato contestato è interruzione di pubblico servizio perché “aprendo le sbarre di un casello cagionava danno economico alla società Autostrade” danno quantificato dalla Procura in 700 euro.
Chi conosce Nicoletta, e siamo in tante/i, sa bene che affronta anche questa prova con serenità e determinazione.
Ma non per questo possiamo accettare questo arresto insensato.

Noi che insieme a cittadini e attivisti abbiamo difeso la nostra regione da opere inutili e devastanti come il Terzo Traforo del Gran Sasso, il centro Oli, la nave raffineria Ombrina, che ci battiamo contro la centrale Snam a Sulmona e per la tutela delle acque del Gran Sasso sappiamo che il nostro paese ha bisogno di essere tutelato e difeso. E per questo come Nicoletta ci prendiamo cura dei nostri territori devastati da inquinamento, incuria, da viadotti e ponti che crollano, da grandi opere inutili, ovvero, utili solo a produrre profitti per pochi.

Per queste ragioni invitiamo la cittadinanza a partecipare e far sentire la massima solidarietà e vicinanza a Nicoletta, Mattia Marzuoli, Luca Abbà e Giorgio Rossetto e tutti gli attivisti NoTav ora in carcere. Libertà per i NoTav!”.

Related posts

Donazione libri all”Istituto Comprensivo Papa Giovanni XXIII

admin

Pescara, concluso il Festival Mediterraneo della Laicità

admin

Chieti, le iniziative in occasione della Settimana Mozartiana

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy