Cronaca

San Giovanni Teatino, l’ex Scuola Elementare di via Di Nisio riaprirà a settembre

San Giovanni Teatino. Per il prossimo anno scolastico i piccoli alunni di San Giovanni Teatino avranno a disposizione un plesso in più, grazie alla messa in sicurezza dell’ex scuola elementare di Via Di Nisio. I lavori sulla storica struttura cittadina sono già iniziati e la loro riconsegna è prevista in tempo utile per la riapertura a settembre. Grazie ai fondi MIUR del Piano Triennale Regionale di edilizia scolastica 2015/2017, l’edificio sarà interessato da interventi di adeguamento sismico ed efficientamento energetico, per un totale generale di 720mila euro, di cui 423.722,12 euro di lavori appaltati.

“Corrono i lavori per riconsegnare alla popolazione di San Giovanni Teatino una scuola sicura – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – grazie a un finanziamento del MIUR, senza chiedere nemmeno un centesimo ai cittadini. Quella di Via Di Nisio è una struttura storica di San Giovanni Teatino, dove hanno studiato bimbi che ora sono diventati nonni. Con questa iniziativa alleggeriremo il plesso di largo Wojtyla della scuola Materna, che attualmente occupa i locali di quella della Primaria, e trasferiremo le classi dell’Infanzia che attualmente si trovano nel plesso di Via Vittorio Emanuele. La struttura di Via Di Nisio è dotata di un’area verde e di un largo parcheggio, nella bellissima cornice delle colline di via Di Nisio”.

La scuola di Via Di Nisio ospiterà al piano terra alcune classi della Materna e, al piano superiore, la scuola Primaria. Gli interventi di adeguamento sismico prevedono il consolidamento delle murature portanti, mediante apposizione e ripristino volumetrico di strutture in muratura con malta strutturale e rete in vetro; il rinforzo del solaio del secondo impalcato con calcestruzzi fibrorinforzati ad altissima resistenza; l’intervento di incamiciatura in cemento armato delle travi poste al piano terra del salone polivalente.

Per quanto riguarda l’isolamento termico, sarà realizzato un sistema di isolamento a cappotto dello spessore complessivo di 120mm. È previsto inoltre un sistema di coibentazione di isolamento termico in estradosso (spessore 100 mm) dell’impalcato piano di copertura. Saranno rimossi e completamente sostituiti i corpi scaldanti esistenti, con terminali radianti in alluminio e con la dotazione di radiatori con valvole termostatiche. Gli infissi in legno attualmente esistenti, dotati di vetro singolo, saranno completamente sostituiti da infissi in PVC dotati di vetrate termoisolanti. Sarà infine realizzata una centrale termica, con l’installazione di un impianto per l’integrazione solare alla produzione di acqua calda sanitaria.

“Quella di Via Di Nisio sarà una scuola moderna, sicura e a basso impatto ambientale – conclude il Sindaco Luciano Marinucci – e diventerà uno dei simboli della capacità, da parte della mia Amministrazione, di valorizzare le strutture cittadine intercettando i finanziamenti a disposizione, tutelando al tempo stesso l’identità locale e proiettandola nel futuro”.

Related posts

Fossacesia Marina, in servizio unità cinofile e moto d’acqua per la sicurezza in mare

redazione

Pescara, obbligo di dimora e presentazione alla P.G. presunti aggressori troupe di Rai 2

redazione

Chieti, Summit delle Professioni Sanitarie: convegno ECM gratuito all’Università D’Annunzio

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy