Politica

Montesilvano, discarica Villa Carmine: Di Sante replica a Cilli

Pescara. “I cittadini di Montesilvano possono dormire sonni più tranquilli, finalmente “il Comune di Montesilvano, dall’attuazione del Masterplan, ha perso ogni funzione operativa, amministrativa e logistica” sulla ex discarica di Villa Carmine. Oggi non ci compete, non ci riguarda è la risposta in sintesi dell’assessore Paolo Cilli, i soliti ignavi.

La verità è che quelle competenze il comune le ha perse per reiterate inadempienze, per sfinimento altro che “meriti da sminuire”, la regione Abruzzo ha commissariato la giunta Cordoma a novembre 2011 per la mancata messa in sicurezza della ex discarica.

“Attesa la reiterata inerzia del comune di Montesilvano, […] si richiede alla regione di procedere con la nomina di un commissario ad acta per la realizzazione degli interventi in sostituzione e in danno. […] Il comune di Montesilvano continua a non ottemperare alle priorità della Cenferenza di servizi” dal verbale della conferenza di servizi presso il Ministero dell’ambiente del 6 dicembre 2010.

Il sindaco Ottavio De Martinis e l’assessore Paolo Cilli, con una casacca diversa da oggi, sedevano in consiglio comunale nelle file della maggioranza di centrodestra bocciata da Ministero dell’ambiente e commisariata dalla regione. Nel mentre Rifondazione Comunista in consiglio comunale e in Regione presentava interrogazioni e incalzava le amministrazioni per la messa in sicurezza.

E qual è lo stato del fiume Saline? Rifondazione non conosce i dati in possesso dal Comune, ma ha letto quelli pubblicati dalla Regione Abruzzo e dall’Arta.

Nel triennio 2015-2017 (ultimi dati disponibili) lo stato ecologico del fiume Saline è stato classificato “scarso” non conforme quindi rispetto all’obiettivo di qualità ecologica “buono” fissato dalla Direttiva 60/2000/CE da raggiungere entro il 2015.

L’assessore Cilli spieghi perché l’alienazione dei serbatoi è stata sospesa, e pubblichi sul sito del comune in apposita sezione tutta la documentazione relativa al sito di bonifica, cronoprogramma, azioni, dati:la trasparenza dei dati ambientali è sicuramente competenza del comune più grande del Sir Saline Alento”. Lo afferma in una nota Corrado Di Sante, segretario provinciale Prc Pescara.

Related posts

Il Maestro russo Jurij Alschitz torna a Pescara presso il Centro di Pedagogia e Formazione Teatrale DDT

admin

Herbadelici, ecco il nuovo video

admin

Francavilla, torna la Notte della Pizzica a Pretaro

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy