Cultura e eventi

“Anno Rodariano Abruzzese 2020”, incontro regionale nel Campus universitario di Chieti

Chieti. Lunedì 17 febbraio, alle ore 16.30, presso l’Aula A della Palazzina di Lettere, nel Campus universitario di Chieti, si terrà il primo incontro della Rete regionale di Scuole, Biblioteche, Associazioni e Istituzioni attivata per ricordare la figura intellettuale di Gianni Rodari a cento anni dalla nascita. L’Anno Rodariano Abruzzese 2020, promosso e coordinato dal Dipartimento di Lettere Arti e Scienze Sociali dell’Università “G. d’Annunzio” e dal Comune di Ortona- Biblioteca Comunale, sarà ricco di iniziative culturali e di formazione all’interno dei luoghi che si dedicano all’istruzione e alla cura delle bambine e dei bambini. L’incontro della rete regionale, composta ad oggi da oltre 40 enti e istituzioni scolastiche, verrà introdotto dalla Prof.ssa Ilaria Filograsso dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara e da Tito Vezio Viola, direttore della Biblioteca di Ortona, che presenteranno i servizi messi a disposizione dai promotori per sostenere il progetto. Nella medesima sede, inoltre, si condivideranno gli obiettivi e le iniziative da programmare nei territori interessati in base alle esigenze specifiche dei diversi contesti e sarà anche possibile acquisire nuove adesioni alla Rete regionale.
“Le attività in programmazione – spiega il Prof. Carmine Catenacci, Direttore del Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze Sociali della “d’Annunzio” – saranno ispirate alla riflessione di Gianni Rodari sui temi della genitorialità, della relazione educativa, dell’inclusione, del gioco, della lettura, del diritto delle bambine e dei bambini alla qualità culturale e formativa nel quadro delle nuove emergenze educative planetarie”.

Related posts

Pettinari: “La fusione del fallimento. I conti che svelano la situazione di TUA Spa”

admin

Montesilvano, scomparsa Giuseppe Cannoni. Il cordoglio del sindaco Maragno

admin

San Giovanni Teatino, seconda edizione del progetto “#territorio? … CASA! Scopro il mio paese”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy