Economia

Marelli introduce misure temporanee in Europa in risposta al Covid-19

Nel corso dell’ultima settimana, abbiamo assistito alla progressiva intensificazione in tutta Europa delle misure finalizzate alla protezione delle persone, delle comunità e del sistema economico dall’impatto del Covid-19. Marelli ha continuato a dare la massima priorità alla tutela della salute e della sicurezza dei dipendenti e, allo stesso tempo, al mantenimento della continuità operativa per supportare i clienti in tutto il mondo.
L’azienda ha implementato da settimane, sul suo perimetro globale, una serie di misure in linea con le indicazioni delle autorità governative e sanitarie, per contrastare la diffusione del Covid-19. Nell’ambito di queste azioni, è stato introdotto un programma di lavoro a distanza, sono state intensificate le comunicazioni su salute, sicurezza ed igiene, sono state ulteriormente rafforzate le azioni di sanificazione in stabilimenti e uffici e sono state introdotte restrizioni agli spostamenti. Nel corso dell’ultima settimana, in Europa, abbiamo continuato ad adattare queste misure per supportare al meglio persone, clienti e comunità.
A causa dell’aggravarsi della situazione, molti dei nostri clienti hanno preso la difficile decisione di sospendere la produzione in Europa. Alla luce della riduzione della domanda da parte dei clienti, del rafforzamento delle misure da parte dei governi in Europa e con l’obiettivo di continuare ad assicurare la tutela dei dipendenti, dopo aver annunciato la sospensione delle attività produttive in Italia fino al 27 marzo, Marelli ha deciso di sospendere temporaneamente le attività produttive anche nella maggior parte dei propri stabilimenti europei. L’interruzione della produzione è stata già disposta e si protrarrà per l‘arco temporale della prossima settimana, con l’eccezione di alcuni casi locali in cui le attività continueranno a regime ridotto, in linea con specifiche necessità di alcuni clienti.
L’azienda mantiene costantemente aperto il dialogo con dipendenti e clienti in relazione a queste misure, con la possibilità di tornare alla piena operatività degli stabilimenti, nel rispetto delle disposizioni in materia di salute e sicurezza e il linea con le richieste dei clienti.
Marelli monitora in maniera costante tutti gli stabilimenti europei e adotterà ulteriori azioni qualora ve ne fosse la necessità.

Related posts

Nasce in Abruzzo “Stabilimare”, il sito di ricerca per stabilimenti balneari

redazione

Effetto Coronavirus sul mercato degli affitti: si inverte il trend di crescita, a marzo prima riduzione dei prezzi

redazione

Start Up e PMI innovative con i nuovi incentivi contenuti nella Legge di Bilancio 2019

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy