Cronaca

Situazione contagi Coronavirus a Francavilla: 14 positivi

Francavilla al Mare. “Mi sono stati appena comunicati ulteriori 3 casi positivi. Nessun allarmismo. Si tratta di due operatori sanitari che risultano residenti nella nostra città ma che in realtà abitano in altre città abruzzesi. Il terzo caso è quello di un parente di persona già positiva”.
Lo afferma in un post su Facebook il sinaco di Francavilla, Antonio Luciani, che prosegue: Ovviamente è già in isolamento domiciliare da diversi giorni e la positività era ampiamente annunciata ed attesa. L’ho sentito e mi riferisce di essere in buone condizioni, non ha più febbre e si sente meglio. Quindi siamo saliti al TOTALE di 14 casi (tra i quali 1 deceduto per altre patologie e 2 non domiciliati). Come ho ribadito più volte, numero destinato ancora a crescere. Siamo infatti a conoscenza di ulteriori tamponi effettuati e l’esito degli stessi ci verrà comunicato nei prossimi giorni (trattasi di familiari o amici di persone positive, tutti già da tempo isolati in quarantena). Delle 13 persone coinvolte solo una, forse 2 (purtroppo il soggetto ha anche altre patologie), sono attualmente in Ospedale. Le altre 11 sono in isolamento presso le loro abitazioni. Sono fiducioso. L’origine della quasi totalità dei contagi (fatta eccezione ovviamente per quelle degli operatori sanitari) è riferibile a fatti avvenuti nel periodo antecedente all’inizio delle misure restrittive imposte dal Governo. Fra qualche giorno potremo constatare finalmente se tali misure, che stiamo tutti seguendo con grande fatica ed impegno, daranno i loro frutti.
Una mia personale considerazione: ho potuto constatare che molti dei casi di contagio che ho citato hanno avuto come probabile genesi strutture ospedaliere (nelle 13 persone ci sono ben 5 operatori sanitari e almeno 4/5 persone che per motivazioni diverse dal contagio di coronavirus hanno frequentato ospedali abruzzesi). Penso che sul punto la Regione debba fare una riflessione e intervenire in qualche modo. A tutti gli operatori sanitari va il nostro sentito ringraziamento per quello che stanno facendo. Eroi!!
Mi raccomando, state attenti, indossate quando possibile mascherine, ogni volta che toccate un oggetto fuori dalla vostra abitazione lavatevi le mani con prodotti idonei, non portate mai le mani alla bocca, al naso o negli occhi, mantenete la distanza di almeno un metro da altri soggetti, anche se a voi cari. E soprattutto #restiamoacasa.

Related posts

Buoni Spesa, pronto l’avviso per i cittadini del Comune di San Giovanni Teatino

redazione

San Salvo, lavaggio marciapiedi: il programma della prima settimana di luglio

redazione

SuperEnalotto, ad Alba Adriatica centrato un “5” da 48mila euro

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy