Economia

Teodoro Ivano Calabrese presidente dell’Articolazione Territoriale di Fondimpresa “OBR Abruzzo”

Pescara. Cambio ai Vertici dell’Articolazione Abruzzese di Fondimpresa -Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil: Teodoro Ivano Calabrese è stato infatti nominato Presidente di OBR ABRUZZO Articolazione Territoriale di Fondimpresa, nel corso dell’Assemblea dei Soci tenutasi in data odierna.

Alla riunione -svolta rigorosamente in web conference in ottemperanza alle Disposizioni Governative correlate all’emergenza Covid 19- erano presenti le rappresentanze del Sistema regionale di Confindustria, CGIL, CISl e UIL.

Teodoro Ivano Calabrese, 62 anni, coniugato e padre di due figlie, pescarese e residente a Chieti. Dirigente in Confindustria Chieti Pescara.

Laureato in Giurisprudenza e specializzato in diritto del lavoro e sindacale, dopo alcune esperienze di azienda ed in particolare nel Gruppo Toto, da trent’anni opera in Confindustria: già funzionario e vicedirettore per molti anni della sede di Chieti, dopo la fusione del 2014 in Confindustria Chieti Pescara è Dirigente Responsabile dell’area Credito e Finanza e si occupa inoltre di progetti complessi, innovazione, reti d’imprese e rapporti con gli enti territoriali.

Esperto di problematiche di vasti settori dell’economia, dall’edilizia all’energia, dai trasporti alla formazione, al turismo, al credito. E’ stato componente di numerosi organismi di gestione di servizi alle imprese, sia pubblici che privati, con esperienza di relazioni industriali e con il mondo accademico e politico-amministrativo a più livelli.

All’atto della Sua nomina, il neo Presidente Calabrese, ha tracciato le linee portanti sulle quali imposterà il suo mandato all’OBR Abruzzo, che punteranno innanzitutto ad una continuità di gestione, proseguendo sulla traccia del lavoro dei presidenti che lo hanno preceduto e che hanno dato ottimi risultati, che andranno consolidati.

Tra i punti salienti, ha dichiarato il Presidente “Occorrerà sviluppare un grande lavoro congiunto, anche con le Organizzazioni Sindacali, per adattare le regole della gestione degli strumenti di formazione alla gravissima situazione che imprese e lavoratori vivono in questo periodo di emergenza e dovranno affrontare per molto tempo ancora. La formazione e l’aggiornamento, già prima fondamentali elementi di crescita individuale e delle imprese, saranno sempre più elemento imprescindibile per adattarsi ai cambiamenti epocali che viviamo, e che dovranno permettere alle nostre imprese di mantenersi vive, di accrescere le proprie opportunità e di far ripartire la nostra economia colpita da una crisi che non ha precedenti. Fondimpresa dovrà essere capace di accompagnare e sostenere i percorsi formativi anche con strumenti non tradizionali e con programmi che integrino le necessità di imprese e lavoratori adattandoli ai mutati scenari.

Dunque l’obiettivo sfidante, ancor più in questo periodo storico, è il rafforzamento dell’Articolazione abruzzese di Fondimpresa in termini di numero di imprese aderenti al Fondo, lavoratori coinvolti e piani formativi presentati, attraverso una sempre maggiore vicinanza e prossimità del Fondo alle Aziende ed ai Lavoratori”.

Related posts

A Giuliano Teatino una giovane sfida la crisi e apre un bar

redazione

Google Startup Grind, innovazione e Cobot a Pescara nell’incubatore certificato The Hive

redazione

Confindustria Chieti Pescara chiude un anno di impegno e traguardi

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy