Politica

Progetto Comune: “Il sindaco pro tempore di Bolognano abdica al proprio ruolo e il segretario comunale decide di sostituirlo”

Bolognano. “Il Sindaco abdica in favore del Segretario Comunale!
Succede a Bolognano, dove il Sindaco pro tempore Guido Di Bartolomeo tace e non fornisce risposte alle istanze, a lui indirizzate, avanzate dal Gruppo Consiliare “Progetto Comune” e allora il segretario comunale, la dr.ssa Raffaela Isceri, decide di sostituirsi al Primo Cittadino e risponde con una lettera a propria firma.
Una circostanza di per sé sorprendente, aggravata intollerabilmente dal tono non neutrale e tecnico di buona parte della missiva, ma dal taglio politico e parziale, propagandistico addirittura, sovvertendo gravemente i ruoli, le funzioni e le competenze che spettano a Sindaco e Segretario Comunale.

Sin dalla prima polemica comunicazione pubblica del Segretario Comunale (prot. 2211 del 09.04.2020), dissimulata con “auguri pasquali”, abbiamo rilevato delle precarietà a livello di comportamento da tenere in un ambito amministrativo pubblico da parte di una figura professionale così importante in un Comune; allora abbiamo pensato di sorvolare sulle sue inopportune riflessioni critiche poiché era entrata in servizio da poco, ma con questa sua ultima missiva (prot. 3237 del 19.05.2020) non intendiamo più soprassedere in merito, giacché è palesemente venuta meno al suo proprio ruolo di garanzia, dandoci anche la sensazione che si voglia limitare l’azione di vigilanza e verifica dell’attività amministrativa che spetta ai consiglieri di opposizione.

Vogliamo unicamente precisare che solo il 9 aprile abbiamo appreso da una comunicazione pubblicata sul sito del Comune che da 44 giorni la dott.ssa Isceri era entrata in servizio al Comune di Bolognano come nuovo Segretario Comunale.
Dal momento in cui si è insediata, non ha mai inviato una comunicazione in merito e non ha mai convocato il nostro Gruppo Consiliare né per presentarsi né per eventuali riunioni.
Ha trovato però il tempo per scrivere delle comunicazioni inopportune per il suo ruolo, che minano la tutela dei diritti di azione e parola a tutti i componenti del Consiglio Comunale.

Con le sue gravi affermazioni il Segretario Comunale è venuto meno al suo dover essere garante della legalità e della correttezza dell’amministrazione a vantaggio di tutti, maggioranza e opposizione, e nell’interesse complessivo dell’ordinamento; abbiamo dunque avvertito la necessità di dover cercare in altre istituzioni la garanzia del rispetto dei diritti degli eletti e, quindi, di tutti i cittadini di Bolognano”. Lo afferma in una nota il capogruppo di Progetto Comune, Antonio Di Marco.

Related posts

Comune di Ortona, emergenza Covid-19. Minoranza: “Sindaco emani ordinanza per limitare uscite”

redazione

Debutto Mammalucco Opera Pop per Oikos-Residenza Teatrale

admin

Gabriele Cirilli a Vasto Marina per presentare il suo nuovo spettacolo “Mi Piace”. L’intervista AUDIO

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy