Politica

Chieti, rateizzazione tasse: la precisazione dell’Udc

Chieti. In riferimento al comunicato sottoscritto dalla Zappalorto (PD) e da Febo (Chieti per Chieti) si precisa che:
“Come al solito Zappalorto e Febo travisano la realtà. Come è noto l’UDC è in maggioranza ed è, e rimarrà però, sempre critica nei confronti dell’amministrazione Di Primio come già dimostrato in passato, quando ritiene che ci siano provvedimenti che non guardano agli interessi dei cittadini. Per quanto riguarda il ritiro della delibera sulla rateizzazione delle tasse è palesemente strumentale l’atteggiamento dei due capogruppo di minoranza su citati, in quanto si è provveduto in tal senso per evitare una eventuale responsabilità contabile di tutti gli amministratori presenti in consiglio comunale dato che la delibera in questione recava il parere negativo del revisore dei conti e del ragioniere capo. Di conseguenza l’UDC che è stato, unitamente ad altri partiti di maggioranza, promotore primario dell’iniziativa politica di rateizzazione delle tasse, proporrà questa volta direttamente nelle persone di Roberto Melideo, Mario De Lio e Diego Costantini, una delibera confezionata in modo da ottenere il parere favorevole degli organismi su menzionati, avendo come unico obiettivo l’interesse della comunità teatina e tutelando i consiglieri comunali tutti. L’UDC, quindi non cadrà nelle sterili e strumentali polemiche dettate solo da obiettivi elettorali!”.

Related posts

Avezzano, discarica abusiva in via Papacqua: interviene il consigliere regionale Giorgio Fedele

redazione

Vasto, lavoratori Cireneo senza stipendio. Menna: “Costretto a valutare un’azione politica”

redazione

Pescara, “I Cascella e la ceramica”: Basilio, Tommaso, Michele e Giovacchino

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy