Cronaca

Covid-19: continuano i controlli nei luoghi della movida pescarese

Pescara. Ieri sera, è stato attuato un dispositivo interforze finalizzato alla verifica del rispetto delle prescrizioni vigenti in materia di contenimento e contrasto del COVID-19 nei luoghi della movida pescarese, come pianificato in fase di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.
Le pattuglie deputate al controllo di piazza Muzii, via C. Battisti e zone limitrofe hanno constatato inizialmente una bassa affluenza di persone dovuta alle cattive condizioni meteo.
Nei pressi dei locali dove gli avventori cercavano riparo sotto le pensiline, si creavano situazioni di momentaneo assembramento, in cui il personale in servizio, agiva in maniera rapida, attraverso opera di mediazione, sia con i clienti che con i gestori dei locali, portando, senza particolare difficoltà al ripristino del dovuto distanziamento.
In tale contesto, intorno alla mezzanotte, venivano invitati al ripristino del distanziamento i clienti che sostavano all’ esterno di un locale, tuttavia mentre gli avventori eseguivano serenamente le indicazioni, il titolare del locale, in evidente stato di alterazione alcolica, iniziava ad avanzare proteste verso gli operanti che, poco dopo, sfociavano in oltraggi, minacce ed azioni di resistenza.
Lo stesso veniva denunciato per oltraggio, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale e sanzionato per la manifesta ubriachezza in luogo pubblico e per non aver rispettato l’obbligo di indossare il D.P.I. secondo quanto previsto dalla D.L. nr. 33 del 16.05.2020.

Related posts

Vasto, incontri nelle scuole per la raccolta differenziata

redazione

Pescara: ergastolano in permesso premio arrestato per mancato rientro

redazione

Riaffiora dal passato un bastione della Fortezza di Pescara

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy