Politica

“Fdi e Lega uniti per San Giovanni Teatino”

San Giovanni Teatino. Quasi cento video per raccontare quello che accade a San Giovanni Teatino cercando di risolvere i problemi, e non di crearne, mettendosi a servizio della cittadinanza.
I consiglieri Efrem Martelli (Lega) e Maria Elia (Fdi) recependo i messaggi di alcuni cittadini sono andati a verificare le condizioni del Parco dei 120 alberi: “Come da segnalazioni lo abbiamo trovato chiuso. Chiuso dal 9 marzo come, giustamente, è stato imposto per l’emergenza sanitaria: ma vorremmo dire al sindaco Marinucci, qualora non se ne fosse accorto, che nel frattempo l’Italia si è rimessa in moto; i parchi sono stati aperti ovunque. Alcune città, come Pescara, hanno assegnato gli spazi alle associazioni per fare attività, mentre a San Giovanni teatino chi cerca un po’ di ristoro non può entrare nel parco dei 120 alberi o in quello di via Ciafarda”.
“Pigrizia o di lentezza della maggioranza? Forse la lentezza per far togliere le erbacce visto che l’appalto è stato attribuito solo in questi giorni e quindi con tutto il lavoro che c’è da fare nel Comune chissà quando sarà il turno dei nostri parchi. Ma la non riapertura sarebbe dettata anche da un fattore economico: in primo luogo servirebbe un addetto che controlli gli ingressi contingentati per evitare che all’interno del parco si creino assembramenti e poi si dovrebbe provvedere alla sanificazione e igienizzazione delle strutture e dei giochi per bambini. Ma questi soldi ci sono perché con alcune manovre del Governo il comune ha ricevuto oltre 500mila euro come sostegno economico che devono servire per le spese correnti, non per coprire i buchi di bilancio. Quindi, ti abbiamo spiegato come fare, caro Sindaco, e quindi riapri il parco!”.
Nell’occasione i due esponenti di centrodestra l’una nominata di recente portavoce cittadina di FDI e candidata alle regionali con FDI, l’altro consigliere provinciale e candidato alle Regionali con la Lega con oltre 2000 preferenze hanno ricordato che il loro primo video congiunto è ormai di oltre un anno fa, quando “è iniziato il progetto di centrodestra a San Giovanni Teatino, progetto che sta andando avanti spedito verso le elezioni del 2021 e che vuole vedere in campo cittadini e cittadine carichi di entusiasmo e di voglia di fare per diventare protagonisti della politica locale che per 30 anni è stata ostaggio delle solite facce”.

Related posts

M5S Pescara: “Basta gettonificio! Regole certe e rigorose per l’erogazione dei gettoni di presenza in Consiglio”

redazione

Fossacesia, la Giunta Comunale dà il via libera ai lavori di ampliamento del cimitero comunale

redazione

Rifondazione Comunista: “Fiume Saline terra di nessuno. Sedimenti sulle sponde. Sono stati analizzati?”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy