Cronaca

San Salvo, Covid-19: i 100 giorni del servizio di assistenza domiciliare

Sindaco: un grazie di cuore a tutti i volontari

San Salvo. Oggi è l’ultimo del servizio di assistenza domiciliare attivato lo scorso 11 marzo dal Comune di San Salvo per l’assistenza ai cittadini nel periodo lockdown.
“Voglio ringraziare di cuore tutti i volontari delle associazioni di Protezione civile che in questi mesi – dice il sindaco Tiziana Magnacca – hanno garantito ogni giorno il servizio per assistere quanti si sono trovati in condizione di non poter uscire da casa perché in quarantena o in particolari condizioni di salute, o per chiedere la consegna di beni di prima necessità o di pasti o il recapito di farmaci. Servizio attivato per consentire l’assistenza alle persone più fragili e a rischio contagio della nostra comunità”.
Parole di apprezzamento sono state espresse anche dall’assessore alla Protezione civile Giancarlo Lippis: “Tutti i volontari sono stati disponibili e molto professionali in questi cento giorni nei quali è stato operativo il servizio di assistenza domiciliare. E’ stato un grande esempio di solidarietà verso tutti i cittadini”.
Si ricorda, infine, che il Centro operativo comunale (Coc) resterà ancora aperto.

Related posts

Il carcere al tempo del Coronavirus…come vuotare il mare con paletta e secchiello

redazione

Pescara, cambia la disciplina degli orari di apertura dei locali: firmata l’ordinanza sindacale n. 92

redazione

Pescara, sorpreso all’interno di un supermercato: i Carabinieri arrestano un altro latitante

redazione

Leave a Comment