Cronaca

Solidarietà del Sindacato Giornalisti Abruzzesi al collega Claudio Lattanzio

Pescara. Il Sindacato Giornalisti Abruzzesi esprime solidarietà al collega Claudio Lattanzio insultato e minacciato da uno dei portavoce del Meet Up Amici di Beppe Grillo di Sulmona. E’ l’ennesimo caso di aggressione nei confronti di un cronista che stava, semplicemente, chiedendo spiegazioni su alcune affermazioni relative alla vicenda del collegamento ferroviario tra Pescara e Roma. Uno scambio di opinioni con una collega, collaboratrice della parlamentare Di Girolamo, e l’intervento nella conversazione del rappresentante pentastellato: “Stronzo, ti spezzo le gambe”.

Una reazione volgare e incomprensibile, ancora più grave perché proveniente da chi, per impegno politico, dovrebbe avere il massimo rispetto per le libertà fondamentali, tra cui quella di informare e di essere informati. Tuttavia anche in Abruzzo, si moltiplicano le aggressioni verbali nei confronti dei giornalisti che lavorano per cercare di approfondire eventi e notizie.

Qualche mese fa allo stesso Claudio Lattanzio era stata, tra l’altro, bruciata l’auto.

Non saranno né gli insulti né le minacce, però, a fermare il lavoro dei giornalisti abruzzesi ed è bene che chi pensa di continuare ad utilizzare metodi intimidatori se ne faccia una ragione.

Related posts

San Salvo, nuovi e colorati cestini per i rifiuti sul lungomare Cristoforo Colombo

redazione

Giuliante: “Massima attenzione a tutte le esigenze di mobilità in uno scenario del tutto nuovo e in divenire”

redazione

Fossacesia, varco elettronico a tutela dell’area monumentale di San Giovanni in Venere

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy