Cronaca

Montesilvano, al via la riqualificazione del Centro Sportivo Trisi

Montesilvano. L’amministrazione comunale oggi ha affidato i lavori di adeguamento e miglioramento del Centro Sportivo Trisi all’impresa LX Srl di Segrate Milano, che per un totale di 445.059,44 euro riqualificherà l’intera struttura entro il 29 dicembre 2020. Il progettista dei lavori è l’architetto Salvatore Colletti, il rup è l’ingegnere comunale Marco D’Alonzo. L’intervento prevede la realizzazione di un campo per praticare la disciplina del paddle, la riqualificazione dell’edificio di 1.000 metri quadrati consistente nel risanamento di muri e pavimenti dei dieci spogliatoi, dei servizi igienici e di altre stanze presenti al piano terra e al primo piano, con l’adeguamento dell’impiantistica elettrica e termica e la realizzazione di servizi (spogliatoi, bagni e docce) per atleti diversamente abili. Nella parte esterna si prevede la riqualificazione degli 8 campi da gioco coperti (1 campo polivalente di calcio a 5, tennis, minibasket in erba sintetica riscaldato, 1 campo polivalente di calcio a 8 e tennis in erba sintetica, 1 campo di calcio a 5 e tennis in erba sintetica, 2 campi da calcio a 5 in erba sintetica e 3 campi da tennis in resina) dei 6 campi scoperti da tennis in resina con il rifacimento dei manti e l’impermeabilizzazione e il risanamento delle costruzioni più degradate e l’illuminazione esterna, non solo per migliorare la visibilità, ma anche per ragioni legate alla sicurezza.

“Nell’ottica della riqualificazione che l’amministrazione comunale sta portando avanti in tema di impianti sportivi il centro di via San Gottardo diventerà un punto di riferimento per gli sportivi di tutta l’area Vestina – spiega il sindaco Ottavio De Martinis -. Al Trisi si potranno praticare oltre al tennis, al basket, al volley, al pattinaggio e al calcio a 5 anche il paddle tennis, considerando la presenza sul territorio di una campionessa di fama internazionale, come la montesilvanese Bruna D’Albenzio e di un campione di tennis paralimpico come Andrea Silvestrone”.

“L’obiettivo finale – continua l’assessore allo Sport Alessandro Pompei – di questa articolata riqualificazione sarà quello di rendere gli impianti idonei allo svolgimento di attività sportive anche di tipo agonistico internazionale per il tennis, il calcio a 5 e il gioco del paddle. A tutti gli appassionati e ai frequentatori del Centro Sportivo Trisi chiediamo qualche mese di pazienza per una struttura che nel 2021 sarà motivo di vanto per l’intera città e che diventerà un punto di riferimento del Centro Italia”.

Related posts

Fine delle attese per la Ginecologia di Lanciano. Aggiudicato l’appalto per la ristrutturazione

redazione

Fossacesia tra i primi tre comuni italiani per il Contest #DonareMiDona 2020

redazione

Entroterra Chietino, Sga: “Informazione negata nei piccoli comuni senza quotidiani e periodici”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy