Politica

Le dichiarazioni onorevole Torto emendamenti approvati nel Decreto Rilancio

Roma. Interviene la deputata Daniela Torto del M5S e vicecapogruppo della commissione bilancio alla Camera dei Deputati: “Proseguono i lavori in commissione bilancio della Camera dei deputati sul Decreto Rilancio e sono soddisfatta ad oggi del lavoro che stiamo portando avanti assieme a tutta la maggioranza; ci sarà ancora da fare, ma ritengo che questo decreto potrà fornire davvero un aiuto concreto a imprese e famiglie duramente colpite dall’emergenza sanitaria Covid-19. Con un emendamento, che ho sostenuto e sottoscritto, abbiamo previsto lo stanziamento di risorse a fondo perduto, pari a 5 milioni di euro per le imprese attive nel settore ricreativo e dell’intrattenimento, dell’organizzazione di feste e cerimonie. L’aiuto andrà in maniera prioritaria a quelle imprese che nel periodo di lockdown hanno visto dimezzare il proprio fatturato rispetto all’anno precedente: stiamo parlando di attività che hanno sofferto tanto e che continuano a soffrire, a causa delle misure restrittive e che meritano tutta la vicinanza dello Stato in questo periodo di crisi.” Continua la pentastellata: “Anche l’intero comparto dell’organizzazione degli eventi estivi tradizionali e delle fiere è stato messo in ginocchio. Proprio per questo motivo, ho appoggiato l’emendamento che permetterà agli operatori del comparto pirotecnico di alleggerire le spese obbligatorie che sostengono per le assicurazioni lavorative, prorogandone il termine di 3 mesi”. E prosegue l’onorevole, “Altra misura di notevole importanza ottenuta insieme ai miei colleghi del Movimento 5 stelle in Commissione bilancio e finanze è quella che prevede l’ampliamento di altri 10 milioni di euro del fondo di prevenzione del fenomeno dell’usura. In questo momento dobbiamo essere vigili e assicurare la massima presenza dello Stato nel contrasto di questa piaga sociale che è l’usura”.
E conclude la deputata, “Ma uno straordinario risultato è stato quello per cui mi sono battuta dall’inizio di questa emergenza! Insieme al collega Luigi Iovino abbiamo ottenuto l’approvazione del nostro emendamento che mira a tutelare migliaia di studenti universitari fuori sede, con uno stanziamento di ben 20 milioni di euro, restituendo loro le spese per l’affitto che hanno sostenuto durante il periodo di lockdown. Continuerò sempre a lavorare per l’interesse delle imprese e delle famiglie italiane e sarà mia premura tenere informati i cittadini sui prossimi aiuti in arrivo”.

Related posts

Baomarc, Febbo: “Incontro in Regione con l’amministratore delegato e responsabile personale”

redazione

Chieti e il Giappone più vicini

admin

A Decontra di Caramanico “Una bella volta…”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy