Politica

Pescara, presentate le 140 biciclette elettriche del progetto Pesos

Pescara. Si chiama PESOS e ha permesso a Pescara di vincere l’Urban Award del 2019 eleggendola a città più green per la mobilità sostenibile. L’acronimo sta per “Pescara sostenibile“ ed è conosciuto anche come “Fondo Mobilità Sostenibile per Pescara” , con l’obiettivo di promuovere l’uso di modalità di trasporto alternative all’auto privata nel tragitto casa-lavoro, incentivando in vari modi i lavoratori che scelgono di passare alla mobilità green.
E’ in tale ottica che oggi l’Assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Luigi Albore Mascia del Comune di Pescara ha presentato alla cittadinanza, nel piazzale antistante palazzo di città (Largo Chiola), le 140 biciclette a pedalata assistita, che verranno date in comodato d’uso a dipendenti di enti e aziende che hanno dato la loro disponibilità a partecipare al progetto. Tre le 13 aziende che hanno aderito all’iniziativa vi sono la Asl, la società Synergo (proprietaria della Clinica Pierangeli), la Regione Abruzzo, il Palazzo di Giustizia, la Fater, la TUA Abruzzo, Adiconsum, RFI, la RAI, l’Agenzia delle Entrate, l’ARTA e l’Istituto Alessandro Volta.
Alla conferenza stampa erano presenti l’Ing. Rossi , dirigente Settore Energia, Sostenibilità e Mobilità , l’Arch Piergiorgio Pardi, responsabile Viabilità e Mobility Manager del Comune di Pescara, l’Arch. Giancarla Fabrizio responsabile del servizio Pianificazione Mobilità Trasporti e Parcheggi, Armando Foschi Presidente Commissione Sicurezza e Mobilità, Adamo Scurti presidente Commissione Sport , Manuela Peschi, presidente Commissione Cultura e Turismo, Gabriele Faieta, Giancarlo Odoardi (Coordinatore interregionale della Fiab Abruzzo Molise) Filippo Catania, presidente FIAB Pescarabici,
“Il progetto Pesos – ha spiegato l’Asssessore Luigi Albore Mascia – è partito nel 2018 circa e dà il via ad una vera rivoluzione ecologica, che porterà ad un progressivo cambiamento di abitudini e idee che migliorerà l’aria che respiriamo e il nostro stile di vita .
Il costo delle bici è di 228mila euro e comprende anche la manutenzione per due anni. Un costo significativo per dei mezzi che fanno comunque parte del patrimonio comunale. PESOS ha permesso al Comune di Pescara di accedere a fondi per 1 milione di euro assegnati dal Ministero dell’ambiente, utilizzati per sostenere progetti di mobilità sostenibile. Le 140 bici (70 city bike e 70 bici pieghevoli, prodotte dalla ditta bolognese Italwin) e del valore commerciale di ca. 1800 euro a bici, a partire dal prossimo 13 luglio saranno prestate per un mese dal Comune di Pescara ai dipendenti delle aziende per promuovere la mobilità sostenibile casa-lavoro, al fine di smaltire il traffico in città, soprattutto nelle ore di punta”.
La gara è stata vinta dall’azienda pescarese Faieta Motors, che ha stoccato i mezzi in un magazzino per consentire la revisione da parte dei tecnici comunali che hanno effettuato i controlli per verificare che corrispondessero a quanto richiesto nel bando. La Faieta motors fornirà per due anni l’assistenza ai mezzi che sono dotate di numero di telaio e munite di batteria estraibile e saranno punzonate per scoraggiare eventuali furti. Un sistema Gps di controllo, fornito dalla giovane startup PIN Bike (un kit che permette di trasformare la bici in una smart bike) consentirà inoltre di monitorare gli spostamenti del dipendente assegnando dei premi in denaro (da 100 a 300 euro) per chi avrà utilizzato per più chilometri le bici. Tali premi potranno essere utilizzati per l’acquisto futuro di bici elettriche.
“Il progetto inizialmente sarà sui 12 mesi ma presumibilmente arriverà a 15 o 18 mesi. Alla fine di tale periodo, le biciclette torneranno nella disponibilità del Comune che le userà per il Bike sharing, inserendo nel progetto PESOS anche la ciclofficina (denonimata Ciclope) che a breve sarà inaugurata negli spazi della stazione ferroviaria di Pescara Porta nuova”.

Related posts

“Fai sotto le stelle”: musica e letteratura nella chiesa di Santa Maria del Tricalle a Chieti

admin

Chieti, al Teatro Marrucino il concerto “Sonate per pianoforte”

admin

A L’Aquila “Courage!”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy