Politica

Ospedale di Vasto a servizio di tutto il Vastese: il pungolo dei sindaci a tutela della salute del territorio

San Salvo. “Sui temi della Sanità i sindaci di questo territorio si sono sempre mossi singolarmente o collegialmente per far valere le ragioni e i diritti dell’ospedale “San Pio” nella piena consapevolezza che il nosocomio non è solo di Vasto ma di tutto il Vastese a tutela della salute dei cittadini di ogni comunità”.
Lo afferma in una nota il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, che aggiunge: “Un impegno forte e continuo dei sindaci nel sollecitare la Regione, senza distinzione di bandiera né di partito, che ha visto la presenza e la pronta risposta dell’assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì. I sindaci si sono mossi e la Verì è stata sempre presente in ascolto delle nostre richieste.
Un lavoro quotidiano di cui il più delle volte non si è dato conto alla stampa.
E’ notorio che la situazione dell’ospedale di Vasto era ed è difficile, veniva da anni di noncuranza e di incuria, di irrilevanza territoriale e politica, anche nella passata legislatura, tanto e vero che non ci sono state nemmeno le manutenzioni ordinarie.
La Regione Abruzzo sollecitata si è prontamente attivata.
Siamo consapevoli che non è facile riprendere la situazione in mano, ma comunque i primi risultati iniziano a vedersi sia dal punto di vista strutturale e sia del personale: sono stati reperiti 900 mila euro per gli interventi urgenti al San Pio, sono stati attivati i concorsi per coprire il fabbisogno delle Unità Operative Complesse per cardiologo, per anestesisti e per la medicina interna oltre all’avviso per l’assunzione di 220 infermieri. Senza dimenticare la dotazione di nuove attrezzature diagnostiche, che si sono avute solo in questi ultimi mesi, destinate alla medicina distrettuale.
Tutto questo nella consapevolezza che è stata ereditata una situazione difficilissima – compatibilmente con un’emergenza sanitaria che hanno dovuto fronteggiare tanto l’assessore Verì che il direttore generale Schael – ma credo che la situazione stia cambiando in maniera favorevole.
Tutto questo sta avvenendo nella convinzione che l’ospedale di Vasto ha un grande valore per tutto il territorio, ma dobbiamo soprattutto puntare a un nuovo ospedale su cui l’assessore Verì si è impegnata pubblicamente.
Discutere sulla mancata partecipazione dell’assessore regionale alla Sanità a un Consiglio Comunale, molto probabilmente avrà avuto altri impegni, non vuol ridurre il livello d’attenzione per l’ospedale di Vasto, ciò che contano sono i fatti”.

Related posts

Progetto Sud Festival, serata finale con Rocco Hunt e i fuochi pirotecnici vista mare

admin

Veleni Bussi, Marcozzi: “Regione sbaglia ricorso. Proseguono le figuracce del Governo Marsilio”

redazione

Lega Abruzzo: La politica del buonsenso anche a Giulianova”

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy