Cultura e eventi

Grande successo della canzone di Nick Simon “Voglio te”, uno struggente componimento dedicato all’amore

Redazione – Alcuni anni fa il Miur dichiarò che nella scuola primaria le materie più importanti fossero italiano, matematica e musica: la lingua italiana fa acquisire la competenza nella lettura e nella scrittura, nella comunicazione in generale, la matematica permette l’acquisizione di spazio e tempo ed infine, la musica costituisce la disciplina che permette all’alunno di dare voce alle sue emozioni, ai suoi sentimenti e lo coinvolge nell’intero corpo, soprattutto nell’attività motoria costituita dal ballo. Attraverso la musica possiamo veicolare l’amore, quello più sublime, quello disperato che comunica in taluni casi, rimpianto e/o sensi di colpa, come ad esempio la musica caraibica che, pur avendo un ritmo veloce, ci comunica la disperazione di un uomo lasciato solo e abbandonato dalla sua donna.
Nella nuova canzone “Voglio Te” di Nick Simon si evidenzia un ritmo vivace, allettante coinvolgente e virile che accompagna le parole “Voglio Te” che accentuano il grande desiderio di vivere con la donna amata una relazione emotivamente coinvolgente; la ripetizione ritmata del “Voglio Te” non si esaurisce in un atteggiamento egotistico dell’amore ma, al contrario, l’autore passa al “Noi”, quasi presagendo che quest’amore possa realizzarsi e i due corpi fondersi nella sublime sinfonia dell’amore spirituale e carnale. “VOGLIO TE, afferma Simon, è una canzone estiva dal ritmo latino che mette di buon umore, facile da ricordare e dalle parole semplici: c’è un’idea che può sembrare piccola ma in realtà sperare nel weekend per conquistare una donna è una verità vicinissima alla realtà. VOGLIO TE è una canzone che esce in questo periodo dove una persona si riprende la sua vita di tutti i giorni e i suoi desideri, come un weekend con una donna che desidera. VOGLIO TE inoltre è una canzone molto radiofonica che ci sta facendo ballare tutta l’estate!”
Il desiderio è accompagnato, nello scorrere delle immagini, da rimpianto e nostalgia; immagini di vita quotidiana si alternano a “Immagini Evanescenti”, che sembrano sospese tra realtà e mondo onirico, alcune delle quali sensuali, quasi a ricordarci che la vita deve essere, come afferma Simmel, “Più Che Vita”, trascendendo se stessa e proiettandosi verso nuovi orizzonti, che superino l’abitudine e la noia del quotidiano. Le immagini evocano il desiderio di “Amore” e di “Amare” il corpo della donna, ma in modo elegante, quasi con un “Platonismo Carnale”, che ci ricorda la famosa affermazione di Maria Montessori: “si arriva nel cuore di una persona attraverso la stimolazione dei sensi”. Queste immagini sembra che ci dicano che l’amore vero si ha quando: “la parola si fa carne e la carne si fa parola”. La canzone afferma la vita, da vivere intensamente hic et nunc, soprattutto oggi, in cui stiamo tutti uscendo dal confinamento coatto per motivi sanitari. Sembra, in questo momento, affermarsi in modo dirompente Eros su Thanatos.
Direttamente dagli anni Ottanta torna sulle scene Nick Simon, cantante che da poche settimane ha presentato “Voglio Te”, brano da lui scritto e interpretato. Simon parteciperò all’edizione 2018 del CantaFestivalGiro e Mille Voci. Nick Simon è nato a Milano; fin da giovane partecipò a molti concorsi canori riscuotendo discreti risultati, sempre convinto del fatto che la sua determinazione lo avrebbe portato al successo. Infatti, questo è ciò che accade nel 1979 quando arrivò la grande occasione di registrare la sua prima traccia, un 45 giri dal titolo “Tonighttonight”, prodotto dalla casa discografica Discomagic. Questo disco ebbe un successo considerevole contando il fatto che venne lanciato sul mercato nazionale. L’anno successivo, nel 1980, realizzò il singolo “Love come around” brano che gli portò un successo inaspettato quando fu lanciato sul mercato europeo facendogli scalare le vette delle classifiche del Belgio, Lussemburgo, Olanda e Germania. Un altro 45 giri venne prodotto sempre nello stesso anno, realizzato con il gruppo dell’amico e collega “Kargo”, intitolato “Your time”; questo proseguì il percorso della precedente produzione, continuando a riscuotere successo e fama. Nel 1984 nasceva il singolo “Twohearts”, registrato al Silence Studio di Milano su etichetta Discomagic, che riscosse anch’esso un grande successo a livello europeo.
Tutta questa notorietà spinse Nick Simon a produrre il suo primo album intitolato “The last tango” composto da otto brani realizzati dal Garage Studio (un’etichetta di piccola fama ma con tanta passione per la musica), mentre nel 1987 uscì con una cover: “Long trainrunning”, brano che risale al 1960. Dopo anni di silenzio Nick Simon torna sulle scene nel 2007 col singolo “Sei come me”. Da lì il cantante anni Ottanta non si è più fermato e, dopo aver dato alle stampe “Tocamebailando”, canzone dal ritmo latino, e nel 2018 con “Tu sei dentro di me” ha inaugurato il 2020 con il singolo “Voglio Te”. Da lunedì 29 giugno è in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali “VOGLIO TE” (Marika Records) il nuovo singolo di Nick Simon. “VOGLIO TE” è una canzone estiva dal ritmo latino che mette di buon umore, facile da ricordare e dalle parole semplici: c’è un’idea che può sembrare piccola ma in realtà sperare nel weekend per conquistare una donna è una verità vicinissima alla realtà. Il brano “VOGLIO TE” è stato scritto e composto da C. Noventa, registrato al Master Studio di Udine e il mastering è stato curato da Massimo Passon.

Ascolta “VOGLIO TE”:
su YouTube:

su Spotify:

* * *
Link utili:
– FACEBOOK: @nicksimonitaly @nicksimon
– INSTAGRAM: @nicksimonsinguer
– YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/seicomeme

Related posts

FlixBus arriva a Ortona: al via corse in autobus per otto città italiane in Marche, Molise e Puglia

admin

Democrazia Costituzionale, Assemblea regionale con Alessandro Pace a Pescara

admin

M5S: “La maggioranza strumentalizza i Centri di Ricerca per approvare i finanziamenti a pioggia”

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy