Sport

Riconoscimento dell’amministrazione comunale alla giovane calciatrice pescarese Angela Passeri, passata nelle file dell’Inter

Pescara. L’amministrazione comunale di Pescara ha consegnato questa mattina un riconoscimento di buon augurio alla giovane e talentuosa calciatrice pescarese Angela Passeri, passata di recente nelle file dell’Inter con cui si appresta a disputare la prossima stagione. La ragazza, 16 anni, cresciuta nel Delfino Flacco Porto, da anni si è inserita nel giro delle Nazionali giovanili nelle quali ha fatto tutta la trafila.

“Perché la luce della passione sportiva illumini la strada del successo e dei grandi traguardi internazionali”, si legge nella pergamena che l’assessore allo Sport Patrizia Martelli ha consegnato ad Angela Passeri nel corso di un breve incontro presso la sala giunta “San Cetteo” di palazzo di città. La giovane ha ricevuto anche il saluto del sindaco Carlo Masci.

<Dalla Delfino Flacco Porto fino all’inter: un grande salto per il quale non servono solo qualità tecniche – ha detto l’assessore Martelli – Ciò che occorre nel grande calcio, come in tutte le discipline sportive che si praticano ai massimi livelli, è avere struttura morale e caratteriale e questa ragazza ha già dimostrato di averne. Auguro ad Angela Passeri la più grande fortuna sia in senso personale che come rappresentante del nostro Abruzzo, che ha già espresso giocatrici importanti ma che ora può togliersi grandi soddisfazioni grazie ad Angela. Credo, infine, di dover sottolineare quanto sia stata importante la vicinanza della famiglia nella crescita di questa atleta. Famiglia che continuerà a essere fondamentale per far sì che questa opportunità venga colta e possa rappresentare un passo decisivo verso una carriera straordinaria>.

<Mi aspetto un viaggio lungo, intenso ma anche complesso – ha detto Angela Passeri – La vita per me è una linea immaginaria che divide la consapevolezza dei propri valori dalla presunzione; bisogna quindi restare con i piedi a terra e guardare fisso agli obiettivi che ci si siamo fissati. Bisogna sapere unire lo spessore umano con l’attitudine mentale, spero di farcela! Ma ciò che è certo è che porterò nella mia testa e nel mio cuore il patron del Delfino Flacco Porto, Quintino Paluzzi, il presidente Zangirolami, i miei allenatori e tutti coloro che mi hanno aiutato, in primis la mia famiglia>.

Al promettente difensore dell’Inter l’auspicio di una stagione ricca di soddisfazioni.

Related posts

Montesilvano Calcio a 5, il derby prima della sosta

admin

In amichevole Pescara battuto all’Adriatico dal Fano 1-2

admin

Grande soddisfazione per l’equitazione abruzzese ai Campionati Italiani di Completo Pony 2019

redazione

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy