Cultura e eventi

Il Teatro come risorsa sociale. Progetto a Pescara

“Penso che #NonLasciareIndietroNessuno non debba essere solo uno slogan, un hashtag da apporre sui social, ma un obiettivo da raggiungere con iniziative e progetti che quotidianamente vanno studiati, promossi, applicati”

Pescara. Questa mattina, venerdì 7 agosto 2020 nella sala Giunta del Comune di Pescara si è svolta la Conferenza Stampa per presentare il Progetto: “il Teatro come risorsa sociale”. Un laboratorio di animazione teatrale che si svolgerà nel mese di agosto e che è rivolto ad utenti con disabilità intellettiva relazionale.

Un laboratorio che si prefigge lo scopo di sviluppare un lavoro legato alla componente pre-espressiva ed espressiva tramite un training teatrale per la piena acquisizione di familiarità col proprio corpo, l’ambiente e gli altri.

Con l’assessore con deleghe a “Politiche per la disabilità”, “Ascolto del disagio sociale” e “Associazionismo sociale” Nicoletta Di Nisio erano presenti la docente di teatro Maria Elena D’Amico e, in rappresentanza dell’associazione Sport21 Abruzzo che sono i destinatari dell’intervento, Ruggiero Visini e Marco Canale. Presente anche il capogruppo comunale dell’Udc Massimiliano Pignoli.

“Con questo innovativo progetto – ha dichiarato l’assessore Di Nisio – si vuole inserire il diversamente abile in laboratori. Tramite il linguaggio teatrale che per le sue peculiarità promuove la salute e l’integrazione, il partecipante viene sollecitato e spinto a sperimentare la propria originalità ed unicità. I mezzi propri del teatro, infatti, sono strumenti che sollecitano positivamente le dinamiche socio-affettive dei partecipanti, ne facilitano la loro partecipazione e inclusione e liberano emozioni e pensieri. Penso che il titolo stesso del Progetto, ovvero “Il Teatro come risorsa sociale” faccia ben comprendere come si andrà a sviluppare l’intervento. Ci ripromettiamo, come amministrazione, di replicare l’iniziativa coinvolgendo altri soggetti interessati. “Penso che #NonLasciareIndietroNessuno non debba essere solo uno slogan, un hashtag da apporre sui social, ma un obiettivo da raggiungere con iniziative e progetti che quotidianamente vanno studiati, promossi, applicati”.

Related posts

Tua, Febbo: “Tonelli abbia il coraggio di chiarire all’avvocatura regionale e la prima semestrale del Bilancio”

admin

D’Alessandro su dati Istat e aumento occupazione nel 2016 in Abruzzo: +6.000 posti di lavoro

admin

Comuni ricicloni, Orsogna prima in Abruzzo

admin

Lascia un Commento

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. OK Continua a leggere

Privacy & Cookies Policy